Accortosi della presenza di un bambino nell’auto che aveva rubato, un ladro è tornato indietro per minacciare la mamma di denunciarla per abbondono di minore

Ruba auto con bimbo dentro: minaccia la mamma di denunciarla per abbandono di minore

Un ladro emulo di Arsenio Lupin, l’iconico personaggio letterario creato dalla fantasia di Maurice Leblanc, protagonista di una fortunata serie di cartoni animati seguita e amata da generazioni di bambini e adolescenti, conosciuto come il “ladro gentiluomo“. Infatti, sabato scorso, a Beaverton, nello Stato dell’Oregon, negli Stati Uniti, un uomo ha rubato un’auto parcheggiata davanti a un negozio, con il motore acceso e le portiere aperte, ma quando ha capito che dentro, legato nel seggiolino, c’era un bambino, figlio della proprietaria, è tornato indietro e ha intimato alla donna, dopo averla rimproverata, di portare via il piccolo, altrimenti avrebbe chiamato la polizia per denunciarla per abbandono di minore. “Siamo grati che abbia avuto almeno la decenza di riportare indietro il piccolo“, il commento del portavoce della polizia di Beaverton, Matt Henderson.

LEGGI ANCHE –> Tra Lorella Cuccarini e Alessandra Celentano come andrà a finire?

Ruba auto con dentro un bambino: torna indietro per minacciare la mamma di denunciarla per abbandono di minore. “Non lo farò mai più”

Secondo la polizia, la madre del piccolo aveva parcheggiato proprio di fronte a un negozio per entrare e acquistare carne e latte quando si è verificato il furto: la donna si sarebbe assentata solo per qualche minuto, un lasso di tempo comunque sufficiente al ladro per allontanarsi alla guida della sua autovettura.

LEGGI ANCHE –> Lingua Covid: cos’è e come riconoscerla

È stato un gesto stupido e non lo farò mai più ma è quella decisione che prendi in una frazione di secondo che può cambiare tutto. Ringrazio dio perché sta bene. Come mamme siamo sempre molto impegnate e pensiamo che ci stiamo allontanando solo per un secondo ma questo è solo un perfetto esempio di come abbassare la guardia anche per un attimo possa essere terribile” ha commentato la donna.