Una ragazza bulgara, infettata dal Covid, ha partorito un bambino nel cui organismo sono già presenti i relativi anticorpi. Caso rarissimo ma non il primo al mondo

Mamma positiva partorisce bambino con gli anticorpi contro il Covid

A Pazargik, nel Sud della Bulgaria, una ragazza di 28 anni, contagiata dal Coronavirus, ha dato alla luce un bambino con gli anticorpi contro il Covid-19 già presenti nel suo organismo: è un caso rarissimo e uno dei primi al mondo. I medici hanno deciso di praticarle un taglio cesareo a causa del rallentamento della crescita del feto determinato dal Covid-19. Il test effettuato in seguito sul neonato ha accertato la presenza di anticorpi contro il Covid nel suo organismo. Il neonato si trova ora in buone condizioni e verrà monitorato. I media bulgari, comunque, specificano che non è il primo caso al mondo che è stato registrato lo scorso novembre a Singapore.

LEGGI ANCHE –> Varianti Covid, allarme mascherine: alcune sono inefficaci. Ecco quali sono

Covid, mamma positiva: bambino nasce con i relativi anticorpi. Oltre due milioni i decessi nel mondo

I casi di contagio da coronavirus accertati a livello globale sono saliti a quota 96 milioni 158.635 dall’inizio dell’emergenza sanitaria mentre le persone decedute sono 2 milioni 56.996. E’ quanto si apprende dagli ultimi dati pubblicati dal Corriere della Sera. Gli Stati Uniti sono il Paese più colpito al mondo in termini assoluti: i contagi accertati sono più di 24.2 milioni e il numero di decessi ha ormai superato la soglia dei 400.000 (401.553). Segue il Brasile dove il numero dei decessi è pari a oltre 211.000 unità.

LEGGI ANCHE –> Germania, 7 infermieri rifiutano il vaccino anti-Covid: licenziati

Intanto le autorità di Pechino hanno imposto il lockdown a 1.7 milioni di persone residenti nel distretto di Daxing dopo che sono stati accertati  altri 6 casi di contagio da Covid-19 per  il relativo totale salito a quota 15. Esteso inoltre a 28 giorni, di cui 14 di quarantena in strutture centralizzate, il periodo di restrizioni per chi arriva dall’estero. Dunque, i residenti di 5 complessi abitativi di Daxing restaranno a casa così come gli studenti dell’intero distretto. Chiusi uffici, hotel, ristoranti, fabbriche e supermercati mentre i residenti sono stati sottoposti a test di massa.