Allarme mascherine lanciato dal Ministro francese della Salute, Olivier Veran: “Alcune sono inefficaci contro le varianti del Covid”. Ecco quali sono

Mascherine, alcune sono inefficaci contro il Covid

A dispetto delle ottimistiche previsioni giustificate dallo sviluppo, con notevole anticipo rispetto a quanto preventivato, del relativo vaccino, il Covid non è in ritirata, anzi, muta continuamente per meglio adattarsi a un contesto in costante evoluzione. Infatti, attualmente a destare preoccupazione non è tanto il Covid quanto le sue varianti, britannica, sudafricana e amazzonica: quella britannica, ad esempio, è responsabile dell’impennata della curva epidemiologica in Gran Bretagna e in Paesi come la Germania che sembravano addirittura prossimi a uscire dalla relativa emergenza sanitaria. Non solo. Mutando, il Covid è diventato molto più contagioso e resistente ai dispositivi di protezione individuale tra cui le mascherine. E in proposito il Ministro francese della Salute, Olivier Véran, nel corso di un’intervista alla radio France Inter, ha lanciato l’allarme sulle mascherine sconsigliando l’utilizzo di quelle che garantiscono un filtraggio inferiore al 90%, quindi la maggior parte di quelle artigianali in stoffa che garantiscono un filtraggio pari solo al 70% delle particelle di tre micrometri.

LEGGI ANCHE –> Germania, 7 infermieri rifiutano il vaccino anti-Covid: licenziati

Varianti Covid, allarme mascherine: alcune sono inefficaci. Ecco quali sono quelle consigliate

“Le uniche mascherine che raccomandiamo di fronte alle varianti del virus sono quelle chirurgiche e le FFP2″ – ha precisato il Ministro francese della salute – Qui in Francia la situazione dei contagi relativi alle nuove varianti del virus è decisamente migliore rispetto a quella dei nostri vicini europei ma abbiamo ancora un tasso di contagio troppo alto per allentare le restrizioni. Il coprifuoco alle 18 resta in vigore su tutto il territorio nazionale e non è escluso il rischio di dover imporre il terzo lockdown dall’inizio dell’emergenza”.

LEGGI ANCHE –> Covid, Ue: “Vaccinare il 70% degli adulti entro l’estate”

Pertanto, per proteggersi dal contagio da una delle varianti del Covid è fondamentale indossare una mascherina chirurgica mentre in luoghi chiusi o nei mezzi pubblici è fortemente caldeggiato l’utilizzo delle più performanti mascherine FFP2.  Non per nulla,  in alcune zone della Germania, come la Baviera, è stato imposto l’obbligo di indossare proprio una mascherina FFP2 per entrare nei negozi o per servirsi dei mezzi di trasporto pubblico.