E’ indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere il figlio della coppia di Bolzano, Peter Neumair e Laura Perselli, insegnanti in pensione, sparita nel nulla due settimane fa

Bolzano, indagato il figlio della coppia svanita nel nulla
Peter Neumair e Laura Perselli

Potrebbe essere giunta a una clamorosa svolta l’inchiesta sulla scomparsa di Peter Neumair e Laura Perselli, i due insegnanti bolzanini in pensione, di 63 e 68 anni, svaniti nel nulla due settimane fa. Secondo quanto riporta il Corriere dell’Alto Adige, la Procura della Repubblica di Bolzano ha indagato il figlio Benno. L’appartamento, sito in via Castel Roncolo, nel quale i coniugi vivevano con il figlio è stato posto sotto sequestro su disposizione dei Pubblici ministeri Igor Secco e Federica Iovene che coordinano le indagini. Benno Neumair, 30 anni, è indagato per omicidio volontario e occultamento di cadavere. Ciononostante, per il momento non è stata adottata nessuna misura cautelare nei suoi confronti.

LEGGI ANCHE –> Viminale: sì agli spostamenti tra Regioni se verso l’abitazione ma non si citano le seconde case

Bolzano, coppia sparita nel nulla: indagato il figlio 30enne. Nei giorni scorsi ritrovati gli effetti personali della coppia

Come ricorda il portale ilfattoquotidiano.it, negli scorsi giorni sono stati ritrovati moltissimi effetti personali della coppia, indumenti, scarpe, borse, giacche, un guanto spaiato e un cappuccio senza giacca, lungo l’Adige. Tutti i reparti dei vigili del fuoco con competenza sul fiume sono intervenuti sia lungo le rive sia in acqua con l’impiego di decine di gommoni. Diverse tratte di fiume sono state setacciate con l’ausilio dei cani “molecolari” provenienti da Lugano (Svizzera).

LEGGI ANCHE –> Argentina, forte scossa di terremoto: magnitudo 6.4

Alle ricerche hanno partecipato anche i cani del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Bolzano e l’elicottero del 3° Nucleo elicotteri dei Carabinieri di Bolzano mentre i vigili del fuoco e il soccorso alpino hanno perlustrato la zona di Soprabolzano, Maria Assunta, il lago artificiale e Castel Wanga, la zona del Johanneskofel fino alla Sill e il sentiero dei castagni da Soprabolzano a Signato.