Dopo l’Indonesia la terra ha tremato anche in Argentina: forte scossa di terremoto, magnitudo 6.4, a mezzanotte ora locale, nel Paese andino

Terremoto di magnitudo 6.4 in Argentina

Dopo il violento terremoto, di magnitudo pari a 6.2, che ha colpito venerdì scorso l’isola di Sulawesi, in Indonesia, seminando il panico tra gli abitanti dell’ovest dell’isola e il cui bilancio aggiornato recita 56 morti, centinaia di feriti e migliaia di persone senza un tetto, la terra ha tremato anche in Argentina: una scossa tellurica di magnitudo pari a 6.4 ha scosso il Nord-ovest del Paese sudamericano. L’epicentro, secondo quanto riferisce l’USGS, l’agenzia geologica federale statunitense che monitora il territorio degli USA, le sue risorse naturali e i rischi naturali che lo minacciano, è stato localizzato a Pocito, nella provincia di San Juan, a circa 800 chilometri dal confine con il Cile e a mille dalla capitale Buenos Aires.

LEGGI ANCHE –> Sisma Indonesia, si aggrava il bilancio: 34 morti e oltre 600 feriti

Argentina, forte scossa di terremoto: magnitudo pari a 6.4. Almeno altre 4 scosse di forte intensità

La prima scossa, avvertita distintamente in una vasta area dell’Argentina, si è verificata intorno alla mezzanotte ora locale, sorprendendo molti residenti nel sonno, ed è stata seguita da almeno altre 4 di forte intensità. Non si ha al momento notizia di danni alle infrastrutture e agli edifici né di feriti e morti così come non è stato lanciato alcun allarme tsunami.

LEGGI ANCHE –> Covid, anestesisti: “Accesso alle cure non per età”

Tuttavia il movimento tellurico si è ripetuto a intermittenza per oltre un’ora terrorizzando i residenti di una vasta area del Paese intorno alla mezzanotte ora locale. Secondo il quotidiano locale “Clarin”, così come riferisce il portale SkyTg24, si registrano alcuni danni materiali nelle zone maggiormente colpite dal fenomeno anche se non particolarmente gravi: si segnalano crepe negli edifici, nei marciapiedi e nelle strade pubbliche e la caduta di pali dell’illuminazione stradale.