Duro colpo alla ‘ndrangheta di Reggio Calabria: 49 arrestati tra cui il sindaco di Rosarno ed esponenti della cosca dei Pisano, tristemente noti come i “Diavoli” di Rosarno

'Ndrangheta: 49 arrestati tra cui esponenti della cosca dei Pisano, i "Diavoli" di Rosarno

Scacco matto alla ‘ndrangheta, la più spietata, sanguinaria e impenetrabile delle organizzazioni criminali che infettano il tessuto sano del nostro Paese. Questa mattina a Rosarno, Polistena e Anoia, e nelle province di Messina, Vibo Valentia, Salerno, Matera, Brindisi, Taranto, Alessandria e Pavia, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria, dopo indagini coordinate dalla Procura della Repubblica-Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, nell’ambito dell’operazione denominata “Faust”, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip del  Tribunale del capoluogo reggino, nei confronti di 49 persone tra cui il sindaco di Rosarno, Giuseppe Idà, e un consigliere comunale dello stesso Comune, Domenico Scriva, entrambi ristretti ai domiciliari. Le accuse a carico dei destinatari della predetta ordinanza sono di associazione di tipo mafioso, scambio elettorale politico-mafioso, traffico di stupefacenti, detenzione illegale di armi, tentato omicidio, usura e procurata inosservanza di pena.

LEGGI ANCHE –> Omicidio Ascoli Piceno: fermato anche un 17enne

‘Ndrangheta, Operazione “Faust”: 49 arrestati tra cui il sindaco di Rosarno. Colpito anche il clan dei Pisano, i “Diavoli” di Rosarno

La suddetta operazione, nome in codice “Faust”, come si legge nel comunicato diramato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria, “ha consentito di acclarare la radicata e attuale operatività del cosca dei Pisano, conosciuti come i “Diavoli” di Rosarno, nonché, in un contesto che evidenzia cointeressenze di sodalizi operanti nel Mandamento Tirrenico, l‘attuale pervasività dell’articolazione territoriale di ‘ndrangheta denominata “Società di Polistena“, capeggiata storicamente da esponenti della famiglia Longo, e anche della locale di ‘ndrangheta di Anoia”.

LEGGI ANCHE –> 

Tutti i particolari di tale importante operazione saranno illustrati dai magistrati che l’hanno coordinata nel corso della conferenza stampa, da remoto, convocata alle ore 11.00 presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Reggio Calabria.