Monossido di carbonio killer nella Casa di riposo “Villa dei Diamanti”, riconvertita in Covid Center per anziani: 5 morti e 7 ricoverati in ospedale in condizioni gravissime

Lanuvio (Roma), monossido di carbonio killer: 5 morti e 7 in condizioni disperate
“Villa dei Diamanti” a Lanuvio (facebook)

Tragedia nella notte nella casa di riposo “Villa dei Diamanti”, riconvertita in Covid Center per anziani, a Lanuvio, ai Castelli Romani, in provincia di Roma. Dieci ospiti e due operatori sanitari sono stati ritrovati questa mattina in stato di incoscienza: per 5 di loro la morte sarebbe stata già accertata mentre altri sette ospiti della RSA sono stati trasportati in ospedale in gravissime condizioni. La causa ipotizzata al momento sarebbe quella di un‘intossicazione da monossido di carbonio. L’allarme è stato dato da un addetto della struttura che arrivando questa mattina a “Villa dei Diamanti” ha trovato tutti i 12 presenti, due operatori sanitari e 10 ospiti, privi di sensi.

LEGGI ANCHE –> Covid, muore il sindaco, e medico, di San Nicandro Garganico

Lanuvio (Roma), monossido di carbonio in una casa di riposo: 5 morti. Le vittime sono decedute nei loro letti

Le vittime sono decedute nei loro letti, probabilmente nel sonno, senza che nessuno si sia accorto della tragedia che si stava consumando, per le esalazioni provenienti forse dall’impianto di riscaldamento. Ma al momento non si escludono altre ipotesi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Lanuvio e della Compagnia di Velletri e i vigili del fuoco con speciali apparecchiature per il rilevamento di sostanze tossiche.

LEGGI ANCHE –> Porta a spasso il marito al guinzaglio per evitare il coprifuoco: multati

Dei 7 feriti cinque sono stati trasportati in condizioni gravissime a causa dell’intossicazione all’Ospedale dei Castelli mentre i due operatori sanitari, anche loro in condizioni disperate, sono stati ricoverati presso il Policlinico di Tor Vergata.