Chi ha avuto il Covid deve vaccinarsi: AIFA e ministero della Salute rispondono a questa domanda sulla necessità di sottoporsi a vaccino

Vaccino Covid chi avuto deve vaccinarsi
(foto dal web)

Varie persone che hanno avuto il Covid si chiedono se possano vaccinarsi o meno. L’argomento è dibattuto tra gli esperti, ma in linea generale prevale il consiglio di effettuare comunque la vaccinazione. Infatti l’Agenzia Italiana del Farmaco consiglia a coloro che sono stati positivi di vaccinarsi lo stesso, seppure con minore precedenza rispetto ad altri soggetti.

La vaccinazione non contrasta con una precedente infezione da COVID-19, anzi potenzia la sua memoria immunitaria, per cui non è utile alcun test prima della vaccinazione. Tuttavia, coloro che hanno avuto una diagnosi di positività a COVID-19 non necessitano di una vaccinazione nella prima fase della campagna vaccinale, mentre potrebbe essere considerata quando si otterranno dati sulla durata della protezione immunitaria. Comunque non è necessario sottoporsi a test diagnostici per Covid-19 prima di accedere alla vaccinazione“.

LEGGI ANCHE —> Covid, Gimbe: “Vaccino non è la soluzione, serve il lockdown”

LEGGI ANCHE —> Covid, vaccino Moderna: ecco tutti gli effetti collaterali

Covid, chi ha avuto il Covid deve fare il vaccino? La risposta del ministero della Salute

Vaccino Covid chi avuto deve vaccinarsi
(foto dal web)

Nelle FAQ il ministero della Salute risponde con una frase decisamente più sintetica, anche se il suo pensiero è sostanzialmente il medesimo dell’AIFA. “Sì, chi ha avuto il COVID-19 può essere vaccinato“. Varie altre autorità sanitarie la pensano allo stesso modo, non soltanto per aumentare le difese immunitarie delle persone, ma anche per ragioni pratiche.

Per gran parte della popolazione, il Covid non risulta sintomatico o comunque causa sintomi di rilievo, tanto che non ci si accorge di essere stati contagiati. Esistono dunque milioni di soggetti che sono state infettare dal virus in maniera inconsapevole e che è possibile che abbiano creato una protezione immunitaria bei confronti del Coronavirus. Non è facile quindi sconsigliare di vaccinarsi, visto che tanti andranno a vaccinarsi senza essere consapevoli di essere stati o meno infettati precedentemente.