Nessuna obbligatorietà del vaccino anti-Covid: lo ha assicurato il Ministro della Salute Roberto Speranza, Per Arcuri “6 milioni di vaccinati entro marzo”

Speranza: "Risposta alta, nessun obbligo del vaccino anti-Covid"
Il Ministro della Salute Roberto Speranza

“Valuteremo i numeri ma dalle vaccinazioni ai sanitari la risposta è straordinaria. Avremo risultati altissimi senza imporre obbligatorietà del vaccino“. Così il Ministro della Salute Roberto Speranza a Rai 3. “Mercoledì sarò in Parlamento. Giovedì o venerdì nuovo Dpcm per la nuova fase: valuteremo nuove restrizioni. Le misure funzionano. Con molta probabilità resta il divieto di spostamento tra Regioni“, ha aggiunto. “Impianti sci aperti e superiori chiuse? Improbabile”. In piena sintonia con il titolare della Salute il Commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri: “L’epidemia non è fuori controllo, anzi. Questa variante si moltiplica velocemente, ci conforta che i vaccini funzionino anche per questa. L’effetto delle misure di contenimento del 23 dicembre non è ancora evidente. In Italia la diffusione è più contenuta. L’epidemia va avanti ormai da un anno, a fasi altalenanti, dobbiamo continuare con la prudenza ma ora abbiamo un’arma. In 10 giorni abbiamo vaccinato 600 mila persone. Vediamo la fine del tunnel. Entro fine marzo saranno 6 milioni“.

LEGGI ANCHE –> Speranza: “Incoraggianti i primi risultati del vaccino italiano ReiThera

Vaccino anti-Covid, Speranza: “Risposta alta, nessun obbligo”. Nelle ultime 24 ore 18.627 nuovi casi e 361 vittime

Sono 18.627 i nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, in leggero calo rispetto alle 19.978 del giorno precedente ma con oltre 30 mila tamponi processati in meno, 139.758. Il tasso di positività risale a 13.3% (+ 1,7). In calo le vittime, 361 contro le 483 di sabato, 78.755 dall’inizio dell’ epidemia. 11.174 i guariti, in calo rispetto ai 17.040 del giorno precedente. Salgono i ricoveri ordinari (+167) e quelli nelle terapie intensive (+22): 181 i nuovi ingressi in intensiva. In Lombardia 3.267 nuovi casi, in Emilia Romagna 2.193, Veneto 2.167.

LEGGI ANCHE –> Papa Francesco: “Prendere il vaccino è etico, negazionismo è suicida”

Sono oltre 90 milioni i casi di contagio da Covid-19 registrati nel mondo dall’inizio della pandemia, di cui 49.9 milioni guariti e 1.93 milioni i decessi, secondo i dati dell’università Johns Hopkins. Il Paese più colpito sono gli Stati Uniti con 22.3 milioni di casi e 373 mila decessi. Seguono India e Brasile. Intanto, per la prima volta in oltre 5 mesi la Cina ha registrato l’altro ieri 103 nuovi casi di cui 82, secondo la Commissione Nazionale Sanitaria, nella provincia dell’Hebei, motivo per cui Pechino ha inviato nella predetta provincia esperti per controllare il focolaio.