Il match Milan-Torino, con calcio d’inizio fissato alle 20.45, chiude il programma degli anticipi del sabato del 17esimo turno di Serie A: dove vederlo e le probabili formazioni

Serie A, Milan-Torino: Sky o Dazn?
Rafael Leao (Getty Images)

Dopo lo stop casalingo contro la Juventus che ha interrotto una striscia di imbattibilità di 27 partite e che durava da quasi un anno, per la precisione da 304 giorni, il Milan, stasera alle ore 20.45, nella cornice dello Stadio “Giuseppe Meazza” di San Siro, contro un Torino che naviga nei bassifondi della classifica ha già l’occasione per riprendere il feeling con la vittoria. Rossoneri alle prese con l‘infermeria piena a causa del Covid che ha decimato la rosa, con il tecnico Pioli che pertanto deve fare la conta dei superstiti: l’unica buona notizia è il ritorno del giovane talentuoso Sandro Tonali. Tuttavia Stefano Pioli, tecnico dei rossoneri, nella conferenza stampa pre-partita, non si è lamentato delle assenze: “Gli assenti? E’ una stagione lunga e complicata, ci sono stati momenti in cui erano tutti a disposizione, altri, come questo, con diverse defezioni: inutile, quindi, perdere energie su cose che non possiamo controllare. Meglio usarle per trovare soluzioni e pensare positivo. La squadra sta bene, gioca e sa ciò che deve fare, a me basta questo. Il Torino è un avversario che merita rispetto: dobbiamo stringere i denti e restare concentrati”. Non cerca alibi neanche il suo omologo, Marco Giampaolo, ex di turno, che però va all’attacco per il calendario: “Prima o poi una squadra che occupa la prima posizione in classifica bisogna pur affrontarla, adesso è il Milan. Ma non mi preoccupa giocare la partita, mi disturba invece il calendario perché il Toro è l’unica squadra che gioca partite cosi ravvicinate, praticamente 5 in 13 giorni“. Per gli uomini di Stefano Pioli, che prima della sconfitta contro la Juventus erano imbattuti in campionato dallo scorso 8 marzo, sono 37 i punti in classifica, frutto di undici vittorie, quattro pareggi e appunto un unico ko. Solo 12 invece i punti messi in cascina dalla squadra di Marco Giampaolo che però è reduce da quattro risultati utili consecutivi: i pareggi contro Bologna, Napoli e Verona ed il successo esterno sul campo del Parma. Quello che andrà in scena sarà il confronto numero 149 tra le due compagini in Serie A. Il bilancio complessivo vede i rossoneri avanti in virtù dei 59 successi a fronte dei 56 pareggi e delle 33 sconfitte.

LEGGI ANCHE –> Rosa Perrotta rompe il silenzio sulla crisi con Pietro Tartaglione: ecco tutta la verità

Serie A, Milan-Torino: dove vederla, in tv e in streaming, e le probabili formazioni

Il match Milan-Torino, anticipo serale del sabato del 17esimo turno di Serie A, con fischio d’inizio alle ore 20.45, sarà trasmesso in diretta streaming da DAZN e sarà visibile per i suoi clienti anche sulle smart tv di ultima generazione compatibili con la app e su tutti i televisori collegati ad una console PlayStation 4 o Xbox oppure a dispositivi come Amazon Fire TV Stick o Google Chromecast. Inoltre, il match sarà fruibile sul canale satellitare DAZN1(canale 209 del bouquet Sky) per i clienti che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Inoltre, gli utenti con un abbonamento Sky potranno vedere la gara in tv anche grazie alla app presente sul decoder Sky Q.

LEGGI ANCHE –> Uomini e Donne: nuova lite tra Davide e Beatrice, scelta a rischio

Di seguito le probabili formazioni:

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Tonali, Kessié; Castillejo, Brahim Diaz, Hauge; Leao

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Singo, Lukic, Rincon, Linetty, Rodriguez; Verdi, Belotti