Brutta avventura a fine anno per Francesca Fialdini. La giornalista costretti a rivolgersi alla Polizia postale per furto d’identità

Francesca Fialdini

L’amatissima conduttrice di Da noi a ruota libera‘, Francesca Fialdini, non ha iniziato l’anno alla grande. La giornalista infatti ha denunciato sui social poche ore fa un fatto, accaduto lo scorso 31 dicembre a poche ore dallo scoccare la mezzanotte. Il volto noto di Rai 1, su Instagram ha raccontato la sua brutta esperienza che per fortuna si è risolta in pochissimo tempo, grazie agli agenti della Polizia Postale.  

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Francesca Fialdini (@francifialdini)

La denuncia di Francesca Fialdini sui social

Continua a tenere compagnia al pubblico che la segue sempre con tanta passione e stima. Francesca Fialdini, infatti, anche quest’anno è stata confermata al timone del programma “Da noi a ruota Libera” e i suoi fan ne sono felicissimi. La giovane e bella presentatrice oltre ad essere apprezzata in tv, è molto seguita anche sui social.

Il proprio account Instagram conta più di 133 mila follower e proprio qui che poche ore fa ha svelato cosa le è accaduto la notte del 31 dicembre. La giornalista ha raccontato attraverso un lungo post di aver subito un furto di identità proprio nel momento in cui stava augurando a tutti gli italiani buon anno.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

La giornalista ringrazia chi agenti di Polizia

La conduttrice televisiva ha raccontato tutto sui social. Francesca Fialdini nel momento in cui stava augurando a tutti buon anno si è accorta di non poter accedere al suo profilo personale. Infatti, le è stato impossibile inserire le credenziali e ha subito capito che un haters era entrato nel proprio account al suo posto. La giornalista ha spiegato anche di aver intercettato subito il cambio password su Facebook, ed essere riuscita ad evitare il peggio.

Con un messaggio ha avvisato i suoi fan, scrivendo di non essere lei l’autrice di eventuali contenuti. Grazie agli agenti di Polizia è riuscita a rientrare in possesso del suo profilo in meno di 24 ore e senza conseguenze. Per tale motivo, Francesca ha voluto ringraziare tutti che in un giorno di festa hanno comunque lavorato risolvendole un grosso problema.