Spuntano nuovi dettagli sul caso Ylenia Carrisi, figlia di Al Bano e Romina Power: le parole di una suora

ylenia carrisi

Sono passati ventisette anni da quando Ylenia Carrisi è scomparsa e ha fatto perdere le sue traccie. La giovane figlia di Al Bano e Romina Power è svanita nel nulla nella notte di capodanno tre il 31 dicembre e il gennaio del 93-94. Ad oggi, purtroppo, sono ancora tante le piste sul suo allontanamento e nessuno ha mai saputo dire con certezza cosa le sia accaduto. A parlare ora è una suora che ha dichiarato altri particolari sulla giovane.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Yari Carrisi Power (@yaricarrisipower)


Ylenia Carrisi scomparsa nel nulla: cosa le è accaduto?

Sono ancora tanti i misteri sulla scomparsa di Ylenia Carrisi. L’unica cosa certa è che da quando non c’è più la sua famiglia si è allontanata, tanto che Romina ed Al Bano si sono lasciati. A distanza di anni, però, c’è ancora la speranza e soprattutto la voglia di verità.

Sia la Power che Carrisi vogliono sapere cosa è accaduto quella maledetta notte e come è possible che la loro bambina sia svanita nel nulla.  C’è da dire anche, che il Maestro, nel 2013, stanco ormai dei tanti chiacchiericci, ha deciso di mettere la parola fine a quanto accaduto: dichiarando morta Ylenia al tribunale di Brindisi.

La figlia di Al Bano rifugiata in un convento in Arizona

In tutti questi anni, come detto in precedenza le indagini sono sempre andate avanti. Tante le piste e le supposizioni ma purtroppo nessuna certezza. A parlare, ora è una suora che potrebbe lanciare un nuovo segno di speranza ai genitori di Ylenia Carrisi.

Secondo le ultime indiscrezioni, riportate dal settimanale “Freizeit Revue”, una monaca chiusa in un convento in Arizona avrebbe dichiarato che la figlia di Al Bano e Romina Power per un periodo della sua vita si sia rifugiata lì e non solo…

Ylenia Carrisi avrebbe avuto il ruolo di giardiniera nella struttura. Uno dei frati l’avrebbe riconosciuta, segnalandola alla polizia. All’arrivo degli agenti, però, la ragazza ha fatto in tempo a fare le valigie e ad andare via.