Prima vittima dell’ondata di maltempo che ha investito il nostro Paese: morto folgorato un vigile del fuoco durante un intervento di messa in sicurezza di un cavo della linea elettrica staccatosi dal palo a causa del vento impetuoso

Maltempo, muore folgorato un vigile del fuoco
Tonello Scanu (Ansa)

L’Italia è da qualche giorno nella morsa del maltempo, originato da una perturbazione di origine atlantica: ieri Milano si è risvegliata sotto la neve, mezzi spargisale in azione in Valtellina e in Valchiavenna dopo le copiose nevicate; neve sui tratti appenninici dell’ A7, dell’A26, dell’A6 e sulla Cisa; a Venezia sono state attivate le barriere del sistema Mose per la protezione delle acque interne della Laguna; disagi nella circolazione stradale e ferroviaria, con ritardi accumulati dai convogli in Lombardia, per le abbondanti nevicate e la caduta di alberi, oltre le due ore. Non solo rallentamenti del traffico e disagi, purtroppo si registra anche una vittima: un vigile del fuoco è morto folgorato durante un intervento di messa in sicurezza di un palo delle linee elettriche, a Nulvi, in provincia di Sassari, a causa del maltempo.

LEGGI ANCHE –> Covid, Il maltempo blocca il secondo carico del vaccino Pfizer

Maltempo, muore folgorato un vigile del fuoco. Il cordoglio del Presidente della Repubblica

Secondo quanto riferito da “La Nuova Sardegna”, la vittima, 54 anni, si chiamava Tonello Scanu e risiedeva ad Ossi. Il pompiere era intervenuto con una squadra del Comando Provinciale in località “Pala ‘e colora” dopo che un cavo della linea elettrica si era staccato da un palo a causa del forte vento che nelle ultime ore ha sferzato la Sardegna. Sul posto sono intervenuti il 118, i carabinieri della compagnia di Sassari per accertare la dinamica e altre squadre dei vigili del fuoco. La locale Procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta per fare piena luce sulla cause della tragedia. Tanti i messaggi di cordoglio per la perdita di Tonello Scanu, in primis quello del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che ha espresso “profonda tristezza” per l’accaduto. La Ministra dell’ Interno Luciana Lamorgese ha definito la morte di Scanu una “perdita gravissima” e ha ringraziato i Vigili del fuoco “per la preziosa attività” resa “a servizio dei cittadini anche a rischio della loro incolumità”.

LEGGI ANCHE –> Brescia, scoperta una variante italiana del Covid

Cordoglio anche da parte del Sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia che ha  twittato: “Esprimo il mio cordoglio e la mia vicinanza alla famiglia del Vigile del Fuoco Tonello Scanu, cinquantaquattrenne che a Nulvi, in provincia di Sassari, ha perso la vita durante un intervento di messa in sicurezza di un cavo pericolante staccatosi da un palo della linea elettrica. Ogni giorno i Vigili del Fuoco mettono la loro vita a servizio della sicurezza dei cittadini intervenendo lì dove c’è bisogno. Un abbraccio alla grande famiglia del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco”.