Arrestato dalla Polizia Postale di Milano un 53enne: abusava sessualmente della nipotina e poi postava in rete i relativi video

Milano, abusava sessualmente della nipotina: arrestato un 53enne

All’orrore purtroppo non c’è mai fine ma soprattutto non ci si abitua mai per quanto la cronaca puntualmente ci informi su ogni sorta di nefandezza di cui si macchia l’uomo: un 53enne è stato arrestato a Milano dalla Polizia Postale con l’accusa di avere abusato della nipotina neonata. Nei mesi scorsi gli investigatori hanno scoperto sul web un video pornografico che immortalava l’uomo mentre compiva abusi sulla piccola. Immediatamente sono iniziate le attività di oscuramento del contenuto multimediale e di accertamento dei metadati in essi contenuti, operazioni che hanno configurato un vero e proprio pedinamento digitale dell’indagato. Successivamente è emerso il rapporto di parentela: la mamma della bimba la affidava al proprio padre quando era via e lui ne approfittava per gli abusi, filmati e poi messi in rete.

LEGGI ANCHE –> Terni, violenza sessuale su tre minorenni: arrestato un 

Milano, abusi sessuali su una neonata: arrestato il nonno. Ad inchiodarlo oltre 20 video

La suddetta indagine, condotta dalla Polizia Postale di Milano e coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, è stata avviata nell’ambito dell’attività di monitoraggio del web da parte del Centro nazionale di contrasto alla pedopornografia online.

LEGGI ANCHE –> Monza, molestava ragazzine in strada: arrestato un 66enne

La Procura della Repubblica di Milano, come anticipato nel primo paragrafo, ha richiesto e ottenuto dal Gip l’emissione di un provvedimento di custodia cautelare in carcere a carico dell’uomo alla luce degli univoci elementi di colpevolezza acquisiti anche durante la perquisizione domiciliare: sul suo personal computer, infatti, sono stati ritrovati oltre 20 video e decine di migliaia di file pedopornografici raffiguranti anche altri minori in tenerissima età.