Ecco quali categorie saranno le prime a doversi vaccinare secondo le ultime linee guida del CDC nelle prime ondate di vaccinazioni di massa

covid-19 vaccinazioni
I lavoratori essenziali in prima linea e le persone di 75 anni e più negli Stati Uniti dovrebbero ottenere i vaccini COVID-19 nella prossima ondata di vaccinazioni, si raccomanda un comitato indipendente presso il Centers for Disease Control and Prevention. Questo gruppo comprende circa 49 milioni di persone.

Dopo che questi gruppi sono stati vaccinati, il Comitato Consultivo sulle Pratiche di Immunizzazione (ACIP) ha detto che le dosi dovrebbero andare a persone tra i 65 e i 74 anni, a persone tra i 16 e i 65 anni con condizioni di salute precarie, e ad altri lavoratori essenziali non rientranti in gruppi considerati in prima linea.

I vaccini saranno in offerta limitata almeno per i prossimi mesi. Il CDC si aspetta che ci dovrebbero essere dosi disponibili per vaccinare 20 milioni di persone a dicembre, 30 milioni di persone a gennaio e 50 milioni di persone a febbraio.

Leggi anche -> Covid, Locatelli: “Entro l’estate il vaccino italiano”

“In questo contesto, devono essere fatte scelte difficili”, ha detto Kathleen Dooling, medico ufficiale del CDC, in una presentazione all’ACIP.

covid-19 vaccinazioni

Gli Stati e le giurisdizioni locali, in ultima analisi, prendono le decisioni finali sulla distribuzione e la priorità delle vaccinazioni, ma le raccomandazioni del CDC aiutano a plasmare i loro approcci.

Leggi anche -> Covid, l’idea di San Marino: “Chi rifiuta vaccino e si ammala paghi le cure”

La prima fase delle vaccinazioni è destinata agli operatori sanitari e ai residenti delle strutture di assistenza. Questi gruppi hanno iniziato a farsi vaccinare la scorsa settimana, e più di 500.000 persone negli Stati Uniti sono state vaccinate finora.