Altro ammonimento di Agostino Miozzo, coordintore del Cts: “Curva ad alto rischio”. Intanto, si profila tutta l’Italia in zona rossa nei festivi e prefestivi dal 23 dicembre al 3 gennaio

Coronavirus, Miozzo, Cts: "Curva epidemica ad alto rischio"

“Le nostre indicazioni sono di grande ed estrema preoccupazione per l’andamento della curva epidemica del Covid”. Così il coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico, Agostino Miozzo, nel corso del suo intervento a “Radio anch’io” su Rai Radio 1. “Bisogna ridurre le mobilità, gli incontri, tutte le possibilità di diffusione. La curva è troppo ancora ad alto rischio, i numeri sono troppo elevati“, ha precisato. Poi, a proposito della campagna vaccinale, ha confermato che  si partirà dalle categorie ad alto rischio ma “è auspicabile che entro la prima parte della primavera una gran parte della popolazione sarà vaccinata“. Intanto la Presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha reso noto che il 27 dicembre è il giorno prescelto per l’inizio della somministrazione del vaccino anti-Covid in contemporanea in tutti gli Stati membri dell’Unione europea.

LEGGI ANCHE –> Vaccino anti-Covid Pfizer, Usa: segnalata grave reazione allergica

Covid, Miozzo, coordinatore Cts: “Curva epidemica ad alto rischio”. Italia in zona rossa nei festivi e prefestivi dal 24 dicembre al 3 gennaio

Facendo seguito alle preoccupazioni di Agostino Miozzo, coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico, è in calendario per oggi un vertice a Palazzo Chigi tra il Premier Giuseppe Conte, i capi delegazione all’interno della compagine governativa e il Ministro agli Affari Regionali Francesco Boccia. All’ordine del giorno proprio le nuove misure restrittive anti-Covid in vista delle festività natalizie.

LEGGI ANCHE –> Covid, Gimbe: “Italia numero 1 in Europa per decessi”

Si prospetta l’ennesimo braccio di ferro tra i rigoristi e gli aperturisti, cioè i fautori della linea morbida. Tuttavia, secondo indiscrezioni, sarebbe stata trovata la sintesi: tutta l’Italia in zona rossa nei giorni festivi e prefestivi dal 24 dicembre al 3 gennaio.