Un comitato indipendente di esperti ha raccomandato che la Food and Drug Administration autorizzi il vaccino Moderna COVID-19 per persone dai 18 anni in su

vaccino moderna

Questo è il secondo vaccino COVID-19 ad essere presentato al comitato – il primo, realizzato da Pfizer e BioNTech, è stato autorizzato la scorsa settimana. L’agenzia dovrebbe rilasciare l’autorizzazione per il vaccino di Moderna entro un giorno o due.

“Questo è un momento perfetto per far progredire la scienza”, ha detto Hayley Gans, membro del comitato e professore di pediatria presso lo Stanford University Medical Center. Le prove disponibili per i benefici del vaccino superano qualsiasi problema, ha detto. “Questo ci aiuta ad essere in grado, con la pandemia sullo sfondo, di andare davvero avanti, e finalmente di fornire un modo sicuro ed efficace per ottenere l’immunità di gregge”.

Leggi anche -> Vaccino anti-Covid, l’Ema accelera: autorizzazione il 21 dicembre

La revisione del vaccino da parte della FDA ha confermato che il vaccino è sicuro e al 94 per cento efficace nel prevenire i sintomi della COVID-19, garantendo un voto di fiducia. Il Vaccines and Related Biological Products Advisory Committee (VRBPAC), che si è riunito per discutere i dati, ha trascorso la giornata discutendo le ulteriori questioni rimaste in sospeso sul vaccino e su come Moderna dovrebbe gestire le vaccinazioni nel gruppo placebo del suo studio clinico.

vaccino moderna
Il comitato ha anche sottolineato una manciata di questioni che gli studi clinici non hanno ancora affrontato. Moderna non sa ancora, ad esempio, se il vaccino può proteggere contro i casi asintomatici di COVID-19 – fermando del tutto l’infezione da coronavirus – o se semplicemente previene i sintomi.

Leggi anche -> Covid-19, FDA autorizza il primo vaccino della Pfizer-BioNTech

I partecipanti alla prova che non avevano sintomi sono stati testati per il coronavirus tra la prima e la seconda dose. Le persone sottoposte a vaccino hanno avuto meno probabilità di risultare positive rispetto alle persone del gruppo del placebo. Altre risposte a questa domanda arriveranno a gennaio, ha dichiarato Moderna.