Stoccata di Fabio Volo a Fedez: “La beneficenza non si faceva in silenzio?”. La replica del rapper: “Mi sarebbe piaciuto averti al fianco”

Stoccata di Fabio Volo a Fedez: "La beneficenza non si faceva in silenzio?"
Fedez e Fabio Volo

L’iniziativa di Fedez, rapper e marito della più nota influencer italiana, Chiara Ferragni, di distribuire ai bisognosi pacchetti da 1000 euro cadauno a bordo della sua fiammante Lamborghini, a dispetto di così nobili intenzioni, non gli ha risparmiato critiche. Tra chi ha puntato il dito contro il rapper anche Fabio Volo, presentatore, conduttore radiofonico e scrittore best seller che, dai microfoni di Radio Deejay, nel corso della sua trasmissione “Il Volo del mattino”, lo ha sonoramente bacchettato per il risalto mediatico dato a tale iniziativa benefica: “Io divento matto perché poi ci ritroviamo a parlare di queste cose: aspettate un attimo prima di riprendere la messa in onda, vado giù ad aiutare una vecchietta che attraversa la strada, poi faccio una stories, un post e divento buono per tutti ma con i soldi degli altri”. Poi ha proseguito: “Sapete, ieri ho fatto la spesa, c’è sempre lo stesso ragazzo al quale lascio qualcosina, a un certo punto una signora dice:” Fabio Volo, non fai una storia mentre dai i soldi”. Questi argomenti mi fanno andare fuori di testa la beneficenza non era un qualcosa che si faceva in silenzio?“.

LEGGI ANCHE –> L’Eredità, Massimo Cannoletta torna campione ma poi arriva la delusione

Fabio Volo a Fedez: “La beneficenza non si faceva in silenzio?”. La replica del rapper

La replica di Fedez non si è fatta attendere. Il rapper ha prima risposto a chi ha stigmatizzato la sua scelta di distribuire il denaro a bordo della Lamborghini: “Lo rifarei, probabilmente la prossima volta prenderò la metro, se è questo il problema. Per inciso, ringrazio tutte le persone che hanno partecipato a questa iniziativa. Spiace doversi giustificare sempre per qualsiasi cosa ma onestamente non mi scoraggiano nel fare ciò che faccio con grande entusiasmo“.

LEGGI ANCHE –> Roma, i nuovi cestini dei rifiuti scatenano l’ironia del web

Poi Fedez ha messo nel mirino proprio Fabio Volo dicendosi rammaricato per il fatto che le critiche alla sua iniziativa benefica abbiano offuscato il suo lodevole fine di aiutare 40 categorie di lavoratori e invitandolo provocatoriamente a unirsi a lui invece di polemizzare. “Visto che oggi mi ha giustamente criticato, vorrei invitarlo a partecipare a questa iniziativa a cui hanno aderito tantissimi suoi colleghi e a cui io ho contribuito personalmente donando 100 mila euro di tasca mia. Non lo avrei voluto dire ma visto che Fabio Volo si è sentito in dovere di dire che avrei dovuto usare i miei soldi, faccio questa cosa molto poco elegante perché sono una merda…”. Poi ha spiegato il motivo per il quale in questo caso la beneficenza aveva bisogno della ribalta mediatica: “In questo caso, palesando a tutti quello che stavamo facendo siamo riusciti a coinvolgere brand e aziende raccogliendo una cifra che da soli non saremmo mai riusciti ad ottenere. Mi sarebbe piaciuto averti al fianco invece di stare a dibattere di questa polemica del cazzo ma, vabbè, rendiamola costruttiva”.