Loredana Lecciso ha parlato del suo rapporto con la sua primogenita, Jasmine Carrisi. Vediamo insieme cosa ha detto.

Loredana Lecciso parla del suo rapporto con la figlia, Jasmine
Loredana Lecciso ha parlato del suo rapporto con sua figlia Jasmine Carrisi

La compagna di Al Bano, Loredana Lecciso, ha parlato del suo rapporto con la sua primogenita Jasmine.

In una lunga intervista a ‘Grand Hotel’, la Lecciso ha svelato un particolare della sua prima gravidanza, che l’ha costretta a letto per diverso tempo. “Io e Jasmine non siamo solo madre e figlia”.

LEGGI ANCHE—>STRISCIA LA NOTIZIA: CONDANNATO MINGO PER TRUFFA, FALSO E DIFFAMAZIONE

Abbiamo un legame profondo, molto speciale. Quando ero incinta ho rischiato di perderla. Seriamente. Nei primi mesi della gravidanza ho rischiato più volte l’aborto e sono stata costretta a letto per settimane”.

Lei e Al Bano Carrisi stavano insieme da poco, nessuno sapeva ancora della gravidanza.

Fra Loredana Lecciso e sua figlia, Jasmine Carrisi, hanno un rapporto speciale.

E, poi, ha fatto sapere anche “Da piccola era dolce. Mi ricordo che la portavo a dormire con me e lei voleva sempre poggiare la testa sul mio petto. Credo che volesse sentire il battito del mio cuore, come se fosse ancora dentro di me”.

LEGGI ANCHE—>MARIA DE FILIPPI, CONOSCETE SUO FIGLIO GABRIELE COSTANZO? BELLO COME IL SOLE- FOTO

In questo periodo con il padre poi sta partecipando come giudice a ‘The Voice Senior’, e, forse un pò la timidezza, un pò la prima esperienza televisiva, non è piaciuta da subito al pubblico da casa. Ma ora sta tirando fuori il suo carattere.

Jasmine Carrisi, poi, ha rivelato il suo futuro. Mentre i suoi genitori tengono molto agli studi, lei preferirebbe di più dedicarsi alla musica “Ci tengono molto che io studi. Provo con la musica e andrò anche all’Università. Entrambi avrebbero preferito che facessi l’Università a Lecce.

Loredana Lecciso parla del suo rapporto con la figlia, Jasmine
Al Bano e Jasmine partecipano insieme al reality ‘The Voice Senior’

L’idea di Milano, specie a mia mamma, proprio non va. Lei è super protettiva, pensa sempre al peggio, si fa le paranoie. Mio padre un po’ meno… Del resto c’è bisogno di staccare il cordone ombelicale”.