Cristiano Malgioglio non ha gradito di essere finito in nomination e più volte ha gridato ai ragazzi nella casa del GFVip di voler andare via

cristiano malgioglio

Cristiano Malgioglio chi ha seguito la puntata di ieri sera, sa che è finito in nomination al GFVip. Terminata la diretta, il cantante è andato su tutte le furie e si è arrabbiato in particolar modo con chi l’ha votato. Parlando con la Orlando e Giacomo Urtis, l’artista ha espresso tutto il suo rammarico e la sua delusione nei confronti di Giulia Salemi. Cristiano Malgioglio, in seguito a quanto accaduto, ha rivelato di voler abbandonare la casa perchè sente di non essere più a suo agio con la maggior parte dei ragazzi. “Basta, me ne vado…”, ha esclamato il paroliere

Cristiano Malgioglio contro Giulia Salemi

La richiesta di Cristiano Malgioglio, di voler abbandonare il GFVip, è subito stata frenata da Stefania e Giacomo, che l’hanno invitato a pensarci bene, prima di prendere tale decisione. Il cantante, dopo la puntata ha attaccato Giulia Salemi invitandola a chiedergli scusa per la famosa litigata avvenuta in settimana. I due gieffini, sembravano essersi chiariti e a quanto pare non è stato così.

La Orlando, a modo suo, ha cercato di farlo riflettere, spiegandogli che di sicuro l‘influencer prima o poi si sarebbe scusata. Cristiano Malgioglio, però, è apparso molto stizzito e anche dispiaciuto e senza giri di parole ha ammesso che adesso è troppo tardi. Cosa mi interessa della Salemi? Sono stato là e ho difeso una mia amica…”


GFVip, Cristiano: “Non devo insegnare niente a Giulia”

Di sicuro per rimanerci così male, Cristiano Malgioglio non si aspettava affatto di essere nominato dalla Salemi. L’influencer è riuscita a far arrabbiare il paroliere che in effetti ha davvero perso le staffe in casa. Dopo la puntata del GFVip, il cantautore ha espresso il suo parere e ha anche ammesso con molta schiettezza di non aver gradito questa nomination.

Alcuni giorni fa, proprio sulla Salemi, Cristiano aveva espresso un giudizio non proprio positivo sulla ragazza, non ritenendola una persona educata: “Riconosco molto bene le persone educate e quelle che non lo sono… Io certo non devo insegnarle l’educazione…”.