Valerio Staffelli di Striscia la Notizia in codice giallo in ospedale. La consegna del tapiro a Roberto Bolle finisce male

striscia la notizia

Il tentativo di Valerio Staffelli di consegnare il famoso Tapiro D’oro a Roberto Bolle è finito malissimo. L‘inviato di Striscia la notizia, è finito in ospedale in codice giallo, all’ospedale san Gaetano Pini di Milano. A farlo sapere, gli stessi autori del Tg satirico, sulla pagina ufficiale del programma.  Il ballerino non avrebbe gradito la presenza del giornalista e appena uscito dagli studi Rai si è rifiutato di incontrarlo. Staffelli, però, non si è arreso raggiungendolo fino a casa. Purtroppo, proprio qui è successo l’incidente: il taxi che trasportata il professionista dell’etoile, pur di accompagnarlo fino all’ingresso del portone è salito sul marciapiede e sul piede dell’inviato.

Valerio Staffelli trasportato in ospedale in codice giallo

Quanto accaduto ha ovviamente riscaldato gli animi dei due interessati, che hanno avuto un forte diverbio in centro. Valerio Staffelli ha accusato un forte dolore al piede. Pur di evitare il peggio è stato necessario l’intervento della Polizia e di conseguenza l’inviato di Striscia la Notizia è stato trasportato in ospedale , in codice giallo. Fortunatamente, nulla di grave per il giornalista, ma solo un grande spavento.

Ma a lasciare molto perplessi i telespettatori, è anche il motivo per cui Roberto Bolle, vista la sua fama e il suo calibro, avrebbe dovuto ricevere il tapiro. A quanto pare, dietro la consegna di Steffelli ci sarebbe di mezzo la riapertura della Scala a Milano, lo scorso 7 dicembre. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valerio Staffelli (@valerio_staffelli)

Roberto Bolle ha preso in giro tutti?

Secondo Striscia la Notizia, dietro al Tapiro D’Oro c’è un motivo ben preciso. Il professionista e ballerino, lo scorso sette dicembre, in occasione della riapertura della Scala a Milano, che per la prima volta è avvenuta a porte chiuse, avrebbe “preso in giro” tutti. La sua performance non sarebbe, un’inedito ma bensì un rimontaggio.

Il celebre programma di Canale 5 avrebbe così smascherato Bolle che però non ha voluto dare spiegazioni. Stando alle ricostruzioni la sua esibizione sarebbe stata già proiettata per il 75esimo anniversario dell’ONU registrata a New York.