Ambra Angiolini ha rivelato la verità sul rapporto con Gianni Boncompagni, conosciuto a soli 15 anni grazie al programma Non è la Rai.

Ambra Angiolini

A lanciare Ambra Angiolini nel suo programma Non è la Rai è stato proprio Gianni Boncompagni nei mitici anni 90. Pochi sanno che il produttore, all’epoca scelse proprio la 15enne al posto di Paolo Bonolis. Tra i due c’è sempre stato un legame particolare, segnato anche dalla presenza misteriosa di alcuni auricolari, che fecero la storia della televisione. Infatti, negli studi televisivi nacque questo “mito”, secondo cui Boncompagni suggeriva battute alla ragazza. Ma qual’è la verità? Vediamo insieme cosa ha raccontato lo stesso regista poco prima di morire.

La verità sul mistero degli auricolari

Alcuni anni fa, a mettere la parola fine alle tante dicerie, è stato proprio Gianni Boncompagni spiegando cosa le diceva attraverso gli auricolari:Tutti credevano che io suggerissi le battute, invece le dicevo delle cose tremende, irriferibili e lei doveva far finta di nulla“.

Il regista, è scomparso nel 2017, ma ancora oggi, l’attrice porta un bel ricordo:  “È stato pazzesco rendermi conto di come mi sia sentita guidata da un signore che non c’è più, ma che mi ha insegnato a farmi forza delle difficoltà: tutte le sue lezioni sono tornate a galla“.

Ambra Angiolini ha ammesso che malgrado siano trascorsi 3 anni dalla sua scomparsa, Gianni la guida ancora. Grazie ai suoi consigli, è riuscita ad affrontare sempre con coraggio le difficoltà della vita.

Il rapporto tra Gianni Boncompagni e Ambra Angiolini

Nonostante il forte legame professionale, Ambra Angiolini ha spiegato che tra di loro c’è sempre stata una certa distanza, tanto da dargli del lei. Con lui, come con tutti gli uomini della mia vita, ho avuto un rapporto abbastanza enigmatico“, ha specificato. Inoltre, pare che addirittura avesse paura di parlargli, come se non si sentisse all’altezza.

Poco prima della sua morte, entrambi si sono visti svariate volte, e l’attrice ha ammesso che per la prima volta, Gianni Boncompagni le ha detto delle cose che mai avrebbe pensato potesse dirle. Si è sentita davvero lusingata, affermando che da quell’incontro si è presa un regalo immenso.