Il leader della Lega Matteo Salvini, in visita a Centocelle, Roma, ha insultato la prima cittadina Raggi: “Questa è scema proprio, poverina”

Salvini insulta la Raggi: "Questa è proprio scema"
Il leader della Lega Matteo Salvini

Nella prossima primavera i cittadini romani saranno chiamati a rinnovare la fiducia o no alla sindaca uscente Virginia Raggi. Seppure in notevole anticipo, è di fatto già cominciata la campagna elettorale e, come da tradizione nel nostro Paese, sono subito volati gli insulti. “Noi apriamo i campi rom? Ma questa è scema proprio, poverina. Noi faremo bonifica? Dopo 4 anni e mezzo? Un sindaco che ha perso 4 anni e mezzo dovrebbe chiedere scusa ai romani e cambiare mestiere”, insiste il leader della Lega, che poi si espone anche sulle elezioni. Ad aprile i romani diranno bye bye. La risposta non gliela darà Salvini ma i cittadini di Roma”, ha tuonato il leader della Lega, Matteo Salvini, in visita al Parco archeologico di Centocelle a Roma, replicando alla sindaca della Capitale, Virginia Raggi, che aveva così commentato la sua visita a Centocelle: “Oggi Salvini va a Centocelle? Immaginiamo che risposte possa dare. La sua forza ha aperto i campi rom, uno fu sgomberato senza bonifiche, invece noi facciamo la bonifica”.

LEGGI ANCHE –> Maradona, forse ammazzato da un cocktail di psicofarmaci

Salvini insulta Virginia Raggi: “Questa è scema proprio, poverina”. Antonio De Santis: “Tuona l’ignoranza”

A rispondere per le rime al leader del Carroccio, come riportato dal portale ilfattoquotidiano.it, non è stata la prima cittadina ma Antonio De Santis, assessore al Personale della Capitale: “Quando mancano le argomentazioni, tuona l’ignoranza. Salvini insulta e aggredisce verbalmente Virginia Raggi. Compare qui e là per la città, offende qualcuno e poi scompare. Altro che politica, questa è messa in scena di bassa lega“.

LEGGI ANCHE –> Covid, Ue: non cancellare il Natale ma che sia sicuro