GF Vip Enock Barwuah è stato eliminato al televoto. Il fratello di Mario Balotelli lascia la casa di Cinecittà ma non è dispiaciuto, infatti era quello che voleva da tempo.

GF Vip: Enock Barwuah eliminato, il dispiacere dei concorrenti dura poco

Al GF Vip si sa, si creano tensioni ma anche momenti magici. Così come si fanno amici e nemici. E nel caso di Enock Barwuah, si può dire che il fratello di Mario Balotelli si lascia alle spalle tanti amici. Il calciatore 27enne è dovuto andarsene dalla casa, dopo essere stato clamorosamente eliminato al televoto. A soffrire per la sua partenza sono soprattutto Pierpaolo Pretelli e Andrea Zelletta. Il giovane calciatore ha dovuto lasciare la casa dopo che ha perso al televoto contro Rosalinda Cannavò, Francesco Oppini, Andrea Zelletta, Selvaggia Roma, Elisabetta Gregoraci e Dayane Mello.

Tanti dispiaciuti dal vuoto che lascerà nella casa, lui che è sempre stato molto posato e tranquillo, ed è stato spesso criticato proprio per la sua “invisibilità” nella casa. Non a caso, Barwuah non si mostrato affatto dispiaciuto di andare via. Anzi, era proprio quello che voleva e sperava. Soprattutto dopo che Alfonso Signorini ha annunciato che il reality show si sarebbe protratto fino all’8 febbraio. Da allora, il gieffino aveva espresso la voglia di andare via dal GF Vip, e si era fatto vedere molto isolato negli ultimi giorni, spesso addirittura taciturno. Forse i telespettatori, votandolo, hanno messo fine alla sua sofferenza. Anche se gli è dispiaciuto lasciare i compagni di gioco, ma la verità è che era da tanto che lui voleva andarsene e lo aveva anche manifestato allora a Patrizia De Blanck.

Ora invece nella casa entra Cristiano Malgioglio. Il cantante – a dire il minimo molto diverso da Enock – è stato accolto con tanta allegria. Erano settimane che sia Tommaso Zorzi che Pierpaolo Pretelli lo invocavano e lo imitavano. Hanno anche ricordato la sua partecipazione al GF Vip. Sicuramente l’ingresso di Malgioglio farà subito dimenticare la partenza di Enock, e alla casa si torneranno a vivere giorni di sfrenata felicità.