Il monolito dello Utah, ritrovato qualche giorno fa, è ora scomparso quasi all’improvviso così come era stato scoperto

utah monolite

L’Utah Bureau of Land Management ha rilasciato una dichiarazione secondo cui la “struttura installata illegalmente” era stata rimossa dai suoi terreni pubblici da una terza parte sconosciuta, probabilmente il 27 novembre, dopo aver ricevuto l’attenzione nazionale e internazionale.

Il BLM non ha rimosso la struttura che è considerata proprietà privata“, secondo la dichiarazione pubblicata sulla pagina Facebook dell’agenzia. “Non indaghiamo su reati che coinvolgono la proprietà privata e che sono gestiti dall’ufficio dello sceriffo locale“.

Leggi anche -> Coronavirus, in arrivo i cani anti-COVID che fiutano i positivi

L’oggetto d’acciaio di oltre 3 metri è stato scoperto per la prima volta dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza dello Utah durante una spedizione di conteggio delle pecore nel deserto dello Utah il 18 novembre. Non c’era nessuna indicazione evidente” sulla sua provenienza o su chi ce l’avesse installato.

utah monolite

L’agenzia ha pubblicato le foto del monolito su Instagram e sul suo sito web. Ma ha evitato di menzionare l’esatta ubicazione della struttura, avvertendo che era molto remota, e “se le persone dovessero tentare di visitare la zona, c’è una significativa possibilità che possano rimanere bloccati e avere bisogno di richiedere il salvataggio“.

Leggi anche -> SpaceX, nuova missione lanciata con successo grazie al razzo Falcon 9 – VIDEO

Naturalmente, questo non ha impedito agli internauti di cercare di accertare dove si trovasse il monolito ma chi può averlo messo lì, e quando, sono domande che sono ancora senza conferma ufficiale.