Martedì sera, SpaceX ha lanciato con successo un altro gruppo di satelliti Starlink in orbita, utilizzando un razzo Falcon 9 molto resistente allo spazio

spacex falcon

Questo lancio ha segnato il settimo volo del razzo verso lo spazio – e la prima volta che SpaceX ha volato in orbita con un veicolo così esperto.

Il Falcon 9 è decollato alle 21:13 dal sito di lancio di SpaceX alla stazione aeronautica di Cape Canaveral in Florida, con 60 satelliti Starlink al seguito. Dopo un rapido viaggio nello spazio, il primo stadio del Falcon 9 – il grosso del veicolo che contiene i motori principali e la maggior parte del carburante – si è separato dal resto del razzo ed è tornato sulla Terra. Ha poi effettuato uno degli atterraggi di SpaceX, atterrando su una delle navi drone della compagnia nell’Atlantico.

Leggi anche -> SpaceX, seconda operazione Crew Dragon lanciata con successo

Prima di questo volo, il Falcon 9 aveva potenziato due satelliti di comunicazione per l’orbita in due missioni separate, e SpaceX aveva anche usato il veicolo per lanciare quattro satelliti separati di Starlink.

Leggi anche -> SpaceX, attraccata con successo la Stazione Spaziale Internazionale

Ormai, SpaceX ha reso queste routine di lancio e atterraggio uno spettacolo abbastanza regolare, con ogni nuova missione che aggiunge numeri al curriculum della società. Il lancio della scorsa notte è stato notevole per essere il 100° lancio di SpaceX. Ha anche segnato il 23° lancio dell’azienda di quest’anno e la 67° volta che SpaceX ha recuperato uno dei suoi razzi Falcon 9 dopo un lancio.

spacex falcon

Questi numeri sono destinati a crescere, con altri lanci in programma quest’anno. E con il razzo atterrato con successo di ieri, un ottavo volo è forse già in dirittura d’arrivo.