Due vigili di Roma, in servizio al XV Gruppo, fanno sesso, durante una pausa del turno notturno, nell’auto di servizio: aperta un’indagine

Roma, due vigili fanno sesso nell'auto di servizio: aperta un'indagine

Una recente ricerca, commissionata dalla Durex, nota azienda produttrice di profilattici, nell’ambito della propria campagna globale “Safe is the new normal“, che ha coinvolto 500 italiani di età compresa tra 16 e 55 anni, ha accertato un netto calo della libido durante il lockdown della primavera scorsa: l‘83% dei soggetti presi in esame, tra single, conviventi e coppie non conviventi, ha avvertito un calo del desiderio mentre solo il 23% ha mantenuto un livello di attività sessuale simile al periodo pre-Covid. Non rientrano in tale casistica, evidentemente, due agenti della Polizia Municipale di Roma, in forza al XV Gruppo, zona Cassia, che per vincere la noia del turno notturno si sono abbandonati a effusioni. Purtroppo, travolti dall’irrefrenabile passione, hanno lasciato aperto il canale radio di comunicazione con la centrale e così qualcuno ne ha approfittato per registrare il loro infuocato amplesso, con la registrazione, come informa il portale leggo.it, che è finita sulla scrivania Comandante Generale della Polizia Municipale Stefano Napoli.

LEGGI ANCHE –> Al Bano e Loredana Lecciso confessano: “Noi lo facciamo come prima”

Roma, due vigili fanno sesso nell’auto di servizio: aperta un’indagine

Come rende noto sempre il portale leggo.it, a seguito di un esposto al Comando, è stata aperta un’indagine sui due vigili che, durante una pausa nel loro turno di pattugliamento notturno del campo Rom in via di Tor di Quinto, hanno fatto sesso nell’auto di servizio, una Fiat Tipo: protagonisti di tali acrobazie erotiche una donna sui 40 anni e un uomo con qualche anno in più.

LEGGI ANCHE –> Gf Vip: Flavio Briatore smentisce la proposta di matrimonio ma “poi ci ripensa”