Purtroppo le condizioni dell’attore del ‘Ritorno al futuro’, Michael J. Fox, stanno peggiorando, tanto da doversi ritirare dalle scene.

Le condizioni di Michael J.Fox peggiorano: l'attore si ritira dalle scene
L’attore Michael J.Fox si ritira dalle scene a causa del Parkinson

A soli 59 anni, l’attore americano Michael J. Fox deve dire addio alle scene. Il protagonista del “Ritorno al Futuro” è costretto a lasciare le scene a causa della sua malattia.

LEGGI ANCHE—>BRAD PITT LAVORA PER ORE MA NESSUNO LO RICONSCE, FINCHE’…

Ad annunciarlo è l’attore stesso, attraverso il suo libro di memorie “No Time Like the Future: An Optimist Considers Mortality”.

“Comincio ad avere difficoltà a pronunciare le parole e a ripeterle di seguito, ma questa è solo l’ultima increspatura nel lago dei miei problemi. Una giornata di lavoro di 12 ore, memorizzare sette pagine di dialogo sono ormai alle mie spalle, almeno per ora”.

A causa della sua malattia Michael J. Fox deve dire addio alle scene

All’età di 30 anni, nel 1991 gli venne diagnosticato il Parkinson, ma lo rese noto solo molti anni dopo, esattamente nel 1998.

LEGGI ANCHE—>‘FRIENDS’, MATTHEW PERRY CONFERMA LA DATA DI INZIO DI REGISTRAZIONI

Dagli anni ’90 l’attore è in prima fila per sostenere le ricerche sperimentali sulle cellule staminali. Ed ha fondato una propria associazione “Fondazione Michael J. Fox” che ha il compito di trovare fondi per la cura del Morbo di Parkinson.

Le condizioni di Michael J.Fox peggiorano: l'attore si ritira dalle scene
Christopher Allen Lloyd e Michael J.Fox hanno interpretato “Ritorno al Futuro”

Negli anni 2000, è lo stesso Michael J. Fox a rinunciare alla sit com “Spin City”, sempre per motivi di salute. Poi fece marcia indietro e prese parte al telefilm.

L’attore ha lavorato in ruoli minori anche in altri telefilm, come ‘Scrubs’, ‘Rescue Me’, ‘The Good Wife’, ‘Curb Your Enthusiasm’.