Melissa Satta racconta il periodo difficile che ha vissuto, in isolamento con il figlio, entrambi positivi al nuovo coronavirus.

Melissa Satta ha vissuto momenti difficili negli ultimi giorni. Ma ora finalmente può festeggiare: è guarita dal Covid-19. La showgirl ha svelato ai suo fan perché era sparita dai social. In una intervistata al Corriere della Sera, la ex velina ha raccontato in che modo ha vissuto la malattia. E in famiglia, insieme a lei, positiva al nuovo coronavirus, c’era anche il figlio Maddox. Non più di 15 giorni è durata la positività, ma non è stata una passeggiata. Le due settimane sono state vissute in isolamento a casa, con sintomi anche molto fastidiosi. “Non è una banale influenza”, ha voluto sottolineare la modella, che ha ammesso che almeno per lei, “purtroppo non è stato così“. Ora mamma e figlio stanno bene. Ed è  arrivato il momento di riprendere il lavoro. Satta non nasconde la felicità di poter tornare, finalmente, a lavorare.

Sul come sia stata contagiata, la 34enne sembra sicura: il contagio risalirebbe a circa due settimane fa. Ed è stato proprio durante un fine settimana che lei ha scelto di passare in compagnia di un’amica e della sua figlia, che è anche la migliore amica di Maddox. “Ci sentivamo tranquille”, racconta Satta. La tranquillità di chi era tra persone di fiducia, e quindi niente di male può succedere. “Eravamo tra di noi, con i nostri figli, certe che non stavamo correndo alcun rischio“, confessa. Ma poi il fine settimana si è trasformato in un incubo. L’amica ha accusato i primi sintomi, e Satta ha deciso di fare il tampone. Positivo per lei e per il figlio. “Mi sembrava incredibile, la mattina mi ero allenata , ero carica di energia. Poi lunedì notte la febbre è salita a 39. Non è stato facile e, come ammette la stessa modella, non è stata una semplice influenza, come molti invece dicono.