La navicella spaziale SpaceX Crew Dragon ha attraccato con successo alla Stazione Spaziale Internazionale, più di un giorno dopo il lancio nello spazio dalla Florida.
space x crew dragon

L’arrivo del veicolo segna l’inizio della prima missione di lunga durata per Crew Dragon, un tipo di volo che la navicella spaziale effettuerà periodicamente per la NASA nei prossimi anni.

All’interno del Crew Dragon ci sono gli astronauti della NASA Mike Hopkins, Victor Glover e Shannon Walker, insieme all’astronauta giapponese Soichi Noguchi – tutti parte di una missione chiamata Crew-1.

Leggi anche -> SpaceX, seconda operazione Crew Dragon lanciata con successo

La loro navicella spaziale si è avvicinata lentamente alla Stazione Spaziale Internazionale e si è agganciata a un porto di attracco aperto all’esterno della ISS.

Crew Dragon è stato progettato per attraccare automaticamente alla ISS senza bisogno di input da parte dell’equipaggio a bordo, utilizzando una suite di sensori e telecamere. Tuttavia, i passeggeri possono prendere in mano il processo, se necessario, con i comandi touchscreen del Crew Dragon.

“Ottimo lavoro, esattamente al centro”, ha detto Hopkins, il comandante della missione, dopo l’attracco. SpaceX e NASA, congratulazioni. Questa è una nuova era di voli operativi verso la Stazione Spaziale Internazionale dalla costa della Florida“.

space x crew dragon

Ora attraccati alla ISS, l’equipaggio rimarrà all’interno del Crew Dragon per la prossima ora o giù di lì, mentre l’equipaggio già a bordo della stazione spaziale controlla se ci sono perdite provenienti dal Crew Dragon.

Leggi anche -> SpaceX, gli astronauti NASA in ritorno dalla Stazione Spaziale Internazionale

In seguito lavoreranno per aprire il portello della navicella spaziale e daranno il benvenuto ai nuovi arrivati a bordo della stazione. I quattro si uniranno all’astronauta della NASA Kate Rubins e ai cosmonauti russi Sergey Ryzhikov e Sergey Kud-Sverchkov, che vivono sulla ISS da metà ottobre.