Pfizer e BioNTech hanno annunciato questa settimana che il loro vaccino è stato efficace al 90% nella prevenzione dei sintomi COVID-19 negli studi clinici

vaccino covid

I dati sono ancora preliminari e non sono stati esaminati da ricercatori indipendenti, ma è una buona notizia sia per questo specifico vaccino che per gli altri vaccini coronavirus in cantiere – soprattutto quelli basati sulla stessa tecnologia genetica.

È estremamente incoraggiante, a mio parere, non solo per il vaccino Pfizer, ma in generale per la piattaforma”, dice Ross Kedl, immunologo dell’Università del Colorado.

Il vaccino di Pfizer e BioNTech è fatto di materiale genetico chiamato mRNA. mRNA porta le istruzioni all’interno delle cellule e dice loro di costruire le proteine. Il vaccino include un pezzo specifico di mRNA che contiene le istruzioni su come creare la proteina del coronavirus, che è quella piccola parte che permette di legarsi alle cellule umane. Il vaccino stimola il corpo umano a fare copie di quella proteina.

Leggi anche -> Covid, virologo Premio Nobel: “Il vaccino lo ucciderà ma avrà bisogno di messe a punto”

I vaccini basati sui geni sono relativamente semplici da sviluppare e produrre. Per anni, sono stati annunciati come il futuro dello sviluppo del vaccino. Tuttavia, fino ad ora, sono stati in gran parte sperimentali. La Food and Drug Administration (FDA) non ne ha mai approvato uno per l’uso sull’uomo. Rosemary Rochford, anche lei immunologa dell’Università del Colorado, dice che inizialmente era scettica sul fatto che avrebbero funzionato così come alcuni altri tipi di vaccini, come quelli fatti da virus inattivati.

vaccino covid
Ma i dati della Pfizer – supponendo che reggano ad un’ulteriore valutazione da parte di esperti esterni e della FDA – sono una forte prova di concetto. “Questa piattaforma mRNA sembra essere molto promettente“, dice.