Negazionisti sono risultati positivi al Coronavirus. Le parole della dottoressa che li aveva in cura “continuano a dire che il virus non esiste”.

Negazionisti positivi al Covid "Continuavano a dire che non esiste"
Dei negazionisti sono risultati positivi al Covid. Ma alla dottoressa continuavano a dire che non esiste

Dei negazionisti sono risultati positivi al Coronavirus. Ma per loro continua a non esistere il virus. ‘La Stampa’ ha portato alla luce la testimonianza di Roberta Petrino, capo del Mecau (Medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza) dell’Asl di Vercelli.

LEGGI ANCHE—>MORTO NEL BAGNO DEL CARDARELLI, L’AUTORE DEL VIDEO: “VOLEVO SALVARLO”

È capitato di doversi confrontare con pazienti che, pur clinicamente positivi e sofferenti a causa del virus, sostenessero che comunque non si trattasse di Covid, interpretando il nostro intervento medico quasi come una costrizione. Pochi, per fortuna, ma è successo”.

I negazionisti sono risultati positivi al Coronavirus. La dottoressa che li ha curati “Continuano a dire che non esiste”

Anche se sono pochi, lei e i suoi colleghi ogni giorno devono affrontare queste situazioni. La dottoressa continua a dire “Comprendo che possa esserci una maggiore stanchezza e apprensione da parte della popolazione, ma è una sensazione che proviamo anche noi”.

LEGGI ANCHE—>PROF E BIDELLI ASSUNTI PER L’EMERGENZA COVID ANCORA SENZA STIPENDIO

E ancora “Al momento, come in tutti gli ospedali, le nostre ferie sono bloccate, il personale non ha la possibilità di prendere un giorno di recupero ore per assistere un parente o passare il tempo con la famiglia. È evidente che sia una situazione complessa per tutti, e credo che il miglior modo per affrontarla sia collaborare, ciascuno per la propria parte”.

Negazionisti positivi al Covid "Continuavano a dire che non esiste"
La dottoressa si raccomanda: indossare la mascherina, distanziamento sociale e lavarsi spesso le mani

E alla fine la dottoressa Petrino fa un appello a tutti gli italiani “So che posso sembrare ripetitiva, ma invito tutti a rispettare le regole: al momento gli unici accorgimenti che hanno dimostrato di funzionare nel limitare il contagio sono la mascherina, evitare assembramenti, mantenere la distanza e lavarsi frequentemente le mani. Rispettiamo tutti queste norme