“Rischio epidemia di Covid fuori controllo”: è quanto emerge dal monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute

ISS: "Rischio epidemia di Covid fuori controllo"

Epidemia di Covid in Italia in rapido peggioramento e la situazione è “complessivamente e diffusamente molto grave sull’intero territorio con criticità evidenti in numerose Regioni”: è quanto evidenzia il monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute. Tutte le Regioni sono classificate a “rischio alto” di un’epidemia “non controllata e non gestibile sul territorio o a rischio moderato con alta probabilità di progredire a rischio alto nelle prossime settimane. Essenziale rafforzare le misure di mitigazione“. I nuovi casi di coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore sono 25.271, in forte calo rispetto ai 32.616 di domenica, ma con solo 147.725 tamponi processati (191.144 il giorno precedente). 356 le vittime, contro le 331 di domenica, per un totale di 41.750. Cresce il numero dei ricoveri, 27.636, +1.196, e 100 in più in terapia intensiva. 4.777 nuovi casi in Lombardia, 3.120 in Campania, 2.876 in Piemonte. Sempre più sotto pressione gli ospedali: in Piemonte, i ricoveri per Covid sono il 25% in più rispetto al picco della scorsa primavera nelle degenze ordinarie o di terapia sub intensiva. Lo ha affermato il coordinatore del Dipartimento Emergenza della Regione. Nella terapia intensiva il picco dei mesi scorsi verrà raggiunto tra una settimana, con 400-450 pazienti, se la crescita dei contagi sarà lineare. Nelle ultime due settimane la media dei pazienti in attesa di ricovero nei Pronto soccorso è stata di 450-500.

LEGGI ANCHE –> CEO della NASA: “Mi dimetto, non posso lavorare per Joe Biden”

Covid, ISS: “Rischio epidemia fuori controllo”. Vaccino della Pfizer efficace al 90%

Il numero dei casi di contagio da coronavirus nel mondo ha superato la soglia dei 50 milioni, quasi 1 milione 252.000 quello delle vittime. E’ quanto si apprende dall’ultimo conteggio della France Presse. Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito al mondo dalla pandemia in termini assoluti. Secondo gli ultimi dati della Johns Hopkins University, i casi di contagio dall’inizio dell’emergenza sono 9 milioni 968.155. Solo ieri ne sono stati registrati 105.787 mentre il numero dei decessi è pari a 237.570. Intanto, il vaccino anti-Covid sviluppato dall’americana Pfizer e della tedesca BioNTech è efficace al 90%. “E’ un dato superiore alle aspettative che arriva dalla conclusione delle sperimentazioni sugli uomini”. Così il Presidente di Pfizer, Albert Bourla. Le aziende sono le prime a diffondere i dati dopo i test della fase 3 (la sperimentazione proseguirà per qualche mese). Ora la Pfizer deve attendere l’autorizzazione per la produzione. “Notizie incoraggianti, ha commentato il Ministro della Salute Roberto Speranza, ma serve prudenza“. Nel contempo la Fda statunitense ha dato il via libera d’urgenza all’uso del trattamento anti-Covid a base di anticorpi della Eli Lilly per curare infezioni di limitata entità in adulti e bambini. Il trattamento dovrà essere somministrato nelle strutture ospedaliere o in altre strutture sanitarie. E’ il primo trattamento a base di anticorpi monoclonali che riceve l’autorizzazione.

LEGGI ANCHE –> GF Vip, Stefano Bettarini a forte rischio squalifica: “Ci è cascato anche lui”