Vi è una correlazione tra la posizione in cui dormiamo e il futuro della coppia? Scopriamo i risultati di un sondaggio su coppie divorziate

Posizione futuro coppia risultati sondaggio
(foto dal web)

Il portale inglese The Dozy Owl ha condotto un sondaggio che ha coinvolto 4.987 donne e 4.786 uomini che avevano divorziato. Le domande che sono state loro sottoposte hanno riguardato le posizioni in cui dormivamo durante la loro relazione con l’allora proprio partner. Ebbene, dalle loro risposte è emerso quali fossero le posizioni più frequenti delle coppie, il cui rapporto è poi naufragato.

Conosciamo che la posizione per dormire è necessaria non solo per riposare bene, ma anche per svelare aspetti sul proprio carattere. Invece cosa significano quando si dorme in coppia? Scopriamo i risultati che sono trapelati da questo particolare sondaggio che ha coinvolto ormai ex coppie. Il sito britannico ha raccolto e analizzato i dati risultanti dalle risposte sulle abitudini notturne dei soggetti intervistati riguardo alle posizioni mentre dormivano con la propria ex dolce metà.

LEGGI ANCHE —> Come sgonfiare la pancia, preparate questa tisana prima di andare a letto

LEGGI ANCHE —> Il caffè dopo cena non fa dormire, lo studio svela la verità

Posizione in cui dormiamo e divorzio, possibile legame? Cosa emerge da questo sondaggio

Posizione futuro coppia risultati sondaggio
(foto dal web)

A seguito di questa analisi sono emersi diversi significati riferiti alle varie posizioni. Vediamo di cosa stiamo parlando. La posizione più frequente è risultata essere quella a cucchiaio, assunta nell’86% dei casi, soprattutto per quanto riguarda le donne. Sarebbero loro ad abbracciare alle spalle il proprio partner. Queste le coppie che poi, la maggior parte delle volte, terminano il loro rapporto con il divorzio. Attenzione anche a coloro che dormono distanti avendo un contatto soltanto con le gambe.

È questa la seconda posizione più gettonata tra coloro che vedrebbero poi la loro relazione concludersi. In terza piazza c’è la posizione di chi dormiva schiena contro schiena con il proprio partner, nel 78% dei casi. Alle sue spalle c’è la persona che prendeva la gran parte dello spazio a disposizione mettendo il proprio partner ristretto in un angolo. Infine a chiudere la top 5 c’è la posizione del soldato, cioè quella in cui tutte e due le persone dormiva in maniera rigida, vale a dire a pancia in su e con le mani sui fianchi.