Ospite di Fabio Fazio, Walter Ricciardi, consulente del Ministro della Salute, ha invocato il lockdown immediato in determinate aree metropolitane

Covid, Ricciardi: "Io avrei fatto Napoli zona rossa due settimane fa"
Walter Ricciardi

In certe aree metropolitane il lockdown va fatto subito. Io avrei fatto Napoli zona rossa due settimane fa”. Lo ha affermato Walter Ricciardi, consulente scientifico del Ministro della Salute, ospite di Fabio Fazio a ‘”Che tempo che fa” su Rai3, offrendo così una sponda al sindaco di Napoli Luigi De Magistris che ha inviato una lettera al Premier Giuseppe Conte per chiedere che il capoluogo partenopeo diventi “zona rossa”. La situazione, ha detto, è “drammatica, a volte tragica, in continuo peggioramento. Questa si profila come una tragedia nazionale, sono necessari interventi rapidi”. Intanto, sono 32.616 i nuovi casi di positività al coronavirus nelle ultime 24 ore, 7.195 in meno rispetto all’altro ieri quando ne sono stati accertati 39.811, a fronte di 191.144  tamponi processati, circa 40 mila in meno rispetto alla precedente rilevazione. Le vittime sono 331, 94 in meno rispetto al giorno precedente. In aumento i ricoveri nelle terapie intensive, +115, in tutto 2.749. Complessivamente sono 935.104 i contagiati, comprese vittime e guariti, mentre il bilancio totale dei morti è di 41.394.

LEGGI ANCHE –> Aumenta la caduta dei capelli? Può essere una conseguenza del Coronavirus

Covid, Ricciardi: “Lockdown subito in certe aree metropolitane”. Agenas: 30% posti in rianimazione occupati da pazienti Covid

Situazione epidemiologica, quindi, quella che emerge dall’ultimo bollettino diffuso dal Ministero della Salute, sempre più insostenibile, a certificarlo anche i dati diffusi dall’Agenas, l’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, secondo la quale i posti di rianimazione occupati dai pazienti Covid hanno superato il 30% ma in alcuni casi la situazione è molto più seria, a rischio di saturazione, con il Piemonte che si attesta  al 46%, la  Lombardia al  49%, l’Umbria al 51% e la Provincia di Bolzano addirittura al 55%. Il contagio, quindi, corre soprattutto nel Nord Ovest e con ricoveri Covid oltre il 40% in 10 Regioni si è vicini al collasso. Motivo per cui per deflazionare le rianimazioni il Veneto, così come la Lombardia e la Campania, ha sospeso ogni attività chirurgica che preveda il ricorso alla terapia intensiva. Sono quasi un migliaio le persone multate in tutta Italia nella giornata di sabato, il primo da quando l’Italia è stata divisa in 3 diverse fasce di rischio contagio, per il mancato rispetto delle regole anti-contagio: il numero è più che raddoppiato in due giorni. E’ quanto emerge dai dati del Viminale sui controlli per il contenimento dell’epidemia. Su 69.111 controlli sono state sanzionate 944 persone e denunciate 110, queste ultime per non aver rispettato la quarantena dopo essere risultate positive. Mentre sono stati 11.654 gli esercizi commerciali controllati: 139 i titolari sanzionati, 52 provvedimenti di chiusura. Lockdown di tre settimane in Grecia dove è aumentato il numero di contagi giornalieri da Covid. “E’ stata una decisione difficile -ha commentato il Premier Mitsotakis – ma le misure vanno prese per tre settimane per superare la seconda ondata“. Restano aperti supermercati e farmacie e, a differenza di marzo, anche le scuole materne ed elementari. E da oggi in Portogallo scatta il coprifuoco notturno (nel weekend anticipato alle 13) e sarà in vigore per due settimane, così come annunciato dal Premier Costa. Sono più di 49.3 milioni i casi di contagio da coronavirus accertati nel mondo dall’inizio dell’emergenza sanitaria. E’ quanto si apprende dall’ultimo conteggio della France Presse basato sui dati ufficiali. Il numero dei decessi è salito a oltre 1 milione 243.000. Gli Stati Uniti restano il Paese più colpito dalla pandemia in termini assoluti con più di 237.000 morti. Il nuovo Presidente eletto, Joe Biden, ha annunciato un piano anti-Covid “fondato sulla scienza e costruito con compassione, empatia e premura“.

LEGGI ANCHE –> Gatto, perché ti fissa negli occhi? | Che cosa significa questo gesto