Pur essendo positiva, una mamma ha organizzato due feste di compleanno per il figlio: la nonna di un invitato viene contagiata e muore

Positiva festa nonna contagiata muore

Cosa non farebbero le madri pur di accontentare i loro pargoletti, darebbero la vita: purtroppo a volte sono le nonne degli amichetti dei loro figli a perdere la vita: a inizio ottobre una mamma di Ladispoli, in provincia di Roma, ha organizzato due party per l’ottavo compleanno del figlio, con 30 invitati ciascuna, pur avendo febbre e tosse. Subito dopo le  due feste si è sottoposta al tampone che è risultato positivo. La madre di un amichetto del bambino che ha partecipato a una delle due feste si è infettata contagiando a sua volta l’anziana madre che poi è deceduta. Come riportato dal quotidiano “Il Messaggero”, il Sisp (Servizio Igiene e Sanità Pubblica) della Asl Roma 4, nella cui competenza rientra il territorio di Ladispoli, ha dovuto così ricostruire la catena dei contagi innescata dalla festa.

LEGGI ANCHE –> Padova, Tir fermo da troppo tempo: lo sconcertante ritrovamento

Covid, mamma positiva organizza festa per il figlio: la nonna di un amichetto viene contagiata e muore. “Episodio che fa riflettere”

È un episodio che fa riflettere. Quando noi medici diciamo che le feste private sono state, e purtroppo sono ancora, un problema per la diffusione del virus, c’è chi sottovaluta l’allarme e continua a organizzare eventi”, ha commentato Simona Ursino, Direttrice del Servizio Igiene e Sanità Pubblica della Asl Roma 4. Non solo, dopo aver ricostruito la catena dei contagiati, la Asl ha messo in isolamento le famiglie degli invitati, una situazione che ha fatto esplodere la tensione: alcuni non volevano rispettare la quarantena, altri hanno aggredito verbalmente il personale sanitario e altri ancora hanno inveito con la mamma “untrice”.

LEGGI ANCHE –> La toccante confessione di Matilde Brandi: “Mi è morta tra le braccia…”