Tragedia in un’area di servizio di Monselice, in provincia di Padova: nel tir fermo da troppo tempo è stato rinvenuto il cadavere del camionista

Padova, ritrovato il cadavere dell'autista all'interno del Tir fermo da troppo tempo

Un Tir in sosta da troppo tempo in una piazzola di un’area di servizio di Monselice, in provincia di Padova, non poteva passare inosservato e soprattutto non destare sospetti. Ecco perché sono stati allertati i vigili del fuoco che, constatato che dall’interno dell’autoarticolato nessun rispondeva alle loro sollecitazioni ad aprire lo sportello della cabina, lo hanno forzato facendo un’agghiacciante scoperta: adagiato sul lettino, hanno rinvenuto il corpo esanime del conducente dell’autotreno.

LEGGI ANCHE –> La toccante confessione di Matilde Brandi: “Mi è morta tra le braccia…”

Padova, Tir fermo da troppo tempo in una piazzola di sosta: il camionista morto, forse, per un malore

Come anticipato nel primo paragrafo, i vigili del fuoco, arrivati dal distaccamento di Este, hanno aperto la cabina dell’autoarticolato rinvenendovi nel lettino dietro il posto guida l’uomo che è stato identificato come un 45enne di origini albanesi, probabilmente morto a causa di un malore improvviso. Sul posto  si sono recati anche i carabinieri per i rilievi del caso e i medici del Suem 118 per un primo esame necroscopico del cadavere. Al momento si escludono segni di colluttazione o di rapina ai danni dell’uomo, con il pubblico ministero, titolare delle relative indagini, che ha deciso di restituire la salma ai familiari: ciononostante, tutte le piste sono ancora aperte per risalire alle effettive cause della morte del 45enne camionista.

LEGGI ANCHE –> DPCM, Parma: poliziotto sferra un calcio in faccia a un manifestante-VIDEO