E’ diventato virale il video che riprende un poliziotto in borghese sferrare un calcio in faccia a un manifestante durante le proteste, a Parma, contro l’ultimo DPCM

Parma, poliziotto sferra un calcio in faccia a un manifestante-VIDEO

Il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha lanciato un appello a tutti coloro che intendono scendere in piazza per protestare contro le nuove misure restrittive anti-Covid, in vigore dopo l’approvazione dell’ultimo DPCM: “Rivolgo un appello a tutti cittadini che stanno manifestando in piazza perché prendano, nettamente e pubblicamente, le distanze da chi devasta le città e attacca con violenza la Polizia. Siamo consapevoli delle difficoltà che le misure emergenziali hanno determinato soprattutto per alcune categorie. Il Governo è in ascolto delle voci di disagio”. Eppure è diventato virale il video che immortala due agenti della Polizia di Stato mentre scaraventano a terra un partecipante alla manifestazione di protesta contro l’ultimo DPCM a Parma dove si sono vissuti momenti di grande tensione quando la polizia è intervenuta per disperdere i manifestanti. Nel video incriminato, che sta spopolando nei social network, si vedono distintamente due poliziotti con i manganelli in mano scagliare a terra un uomo che, ammanettato e reso quindi inoffensivo, viene colpito con una pedata in viso da un altro agente in borghese. Ebbene, “l’agente in questione è stato sospeso dagli incarichi operativi finché la sua posizione non sarà accertata: a quel punto, potrebbero scattare provvedimenti disciplinari più severi”, ha garantito la Questura di Parma che, dopo aver preso visione del suddetto video, non ha potuto fare altro che procedere all’identificazione del poliziotto nonostante avesse la mascherina sul volto.

LEGGI ANCHE –> Covid: allerta a livello 3, a 4 Conte farà scattare il lockdown

DPCM, Parma: poliziotto in borghese sferra un calcio in faccia a un manifestante. “Non usate i manganelli, che fate”- VIDEO

Secondo altri testimoni, a far crescere la tensione a Parma sarebbe stato un gruppo di facinorosi che avrebbe fatto esplodere cinque bombe carta scatenando il panico e di conseguenza il caos. A riprova di questa testimonianza, il fatto che, come documenta il suddetto video, gli agenti responsabili del fermo non fossero in assetto antisommossa. Tuttavia, resta da chiarire la posizione dei due colleghi del poliziotto in borghese che hanno partecipato al fermo. All’inizio del video, infatti, si sente chiaramente l’uomo che riprende dire “non usate i manganelli, cosa fate? come se l’uomo prima di essere immobilizzato  fosse stato percosso pur non essendosi opposto all’arresto. Comunque, a chiarire la dinamica saranno ora i superiori dei tre agenti. Di seguito il video:

LEGGI ANCHE –> Carlo Conti si commuove: “Non riesco a pronunciare il suo nome”