La carcassa del mostruoso coccodrillo di quasi 5 metri è stata trovata presso la diga di Flag Boshielo, vicino alla città di Marble Hall, nella provincia sudafricana del Limpopo, da pescatori tuttora scioccati

coccodrillo pescatori

Due pescatori sono rimasti completamente storditi dopo aver scoperto il cadavere di un enorme coccodrillo lungo quasi 5 metri, apparentemente morto per aver inghiottito le loro reti da pesca.

La carcassa del mostruoso coccodrillo di 5 metri è stata trovata presso la diga di Flag Boshielo, vicino alla città di Marble Hall, nella provincia sudafricana del Limpopo.

Rikus Muller ha raccontato all’agenzia di stampa Newsflash: “Stavamo pescando, sabato 10 ottobre, quando abbiamo notato qualcosa che galleggiava nell’acqua e ci siamo accorti che si trattava della zampa posteriore di un coccodrillo”.

La coppia di pescatori ha girato la barca per dare un’occhiata più da vicino, perché pareva essere immobile.

Leggi anche -> Addetto sbranato a morte da un orso, chiude il parco zoo

Muller ha poi continuato: “Ho pensato che potesse essere morto, così l’ho colpito con la mia rete”.

I pescatori volevano indagare su cosa avesse ucciso il coccodrillo, ma stava diventando buio e decisero di tornare indietro e tornare il mattino seguente.

Il signor Muller scattò una foto di una zampa di coccodrillo per confrontarla con la sua mano.

coccodrillo pescatori

Ha condiviso la foto con il suo amico Martin Theunissen che gli ha detto che l’animale doveva essere “enorme” e il giorno dopo sono tornati sul posto trovando il cadavere del coccodrillo.

Il signor Muller ha aggiunto: “L’abbiamo trovato e l’abbiamo trascinato a riva con la barca per scattare qualche foto.”

“In seguito lo trascinammo di nuovo nella diga, in modo che la natura potesse fare il suo corso”.

Leggi anche -> Mamma 35enne sbranata da un branco di cani, aperta un’inchiesta

Muller non è stato in grado di dire cosa ha causato la morte del coccodrillo, tuttavia, le foto pubblicate in seguito sui social media dopo che il cadavere era stato rimosso ed esaminato hanno rivelato che l’enorme rettile aveva una serie di reti da pesca nello stomaco.