Centauri della MotoGp di nuovo in pista ad Aragon per il Gran Premio di Teruel: dove vederlo, in tv e in differita

MotoGp, dove vedere e orari del Gran Premio di Teruel

Di nuovo in pista i centauri della MotoGp per il Gp di Teruel, ripetizione di quello di Aragon  che quindi si correrà sul circuito “Ciudad del Motor de Aragon“. In vista delle qualifiche di oggi pomeriggio, nelle prove libere di ieri sugli scudi il giapponese della Honda Takaami Nakagami che ha fatto registrare il miglior tempo in assoluto fermando il cronometro sull’1’47”782. Alle sue spalle lo spagnolo Maverick Vinales e il britannico Cal Crutchlow. Quarto crono per il francese Fabio Quartararo davanti al leader mondiale Joan Mir. Lo spagnolo Alex Marquez, primo al mattino, non è andato oltre la decima posizione. Nelle retrovie gli italiani: Franco Morbidelli, quarto al termine della prima sessione, ha chiuso al settimo posto, Andrea Dovizioso 18esimo e Francesco Bagnaia 19esimo. Come noto, assenti illustri il lungodegente Marc Marquez, campione del mondo in carica, ancora alle prese con i postumi dell’intervento chirurgico per ridurre la frattura all’omero del braccio destro rimediata durante il primo Gran Premio stagionale, e Valentino Rossi, ai box per la positività al Covid-19. Classifica mondiale cortissima, con tutti i principali pretendenti al trono di Marquez racchiusi in pochi punti. Come detto, Joan Mir della Suzuki si ritrova primo in un mondiale ancora senza padrone: “Sono contento di essere qui, penso che noi tutti saremo anche più veloci, avendo fatto più giri su questa pista. Sarà un week end più interessante per tutti. La pressione ora che sono in testa al Mondiale è la stessa, avere sei punti avanti o indietro alla fine è la stessa cosa. L’importante è essere in una buona posizione e cercare di sfruttare al meglio il potenziale. Continuerò su questa strategia concentrandomi gara su gara, poi vediamo se possiamo riuscire a vincere o ad andare sul podio”. “Non sono mai stato così forte in questa stagione per giocarmi il Mondiale ma i fatti dicono che ci sono anch’io, quindi adesso proverò a sfruttare le mie opportunità fino alla fine”, così Andrea Dovizioso che, nonostante il gap accumulato nelle libere, non si dà per sconfitto e crede ancora nella conquista del titolo iridato: “Abbiamo avuto problemi nell’ultimo weekend, soprattutto per quanto riguarda la temperatura. Non avevamo il ritmo dei piloti più veloci ma il Mondiale è ancora aperto anche se non sarà facile perché i miei avversari possono andare veloce su tutti i tracciati. Come in tutte le “doppie” tutti avranno informazioni in più. Ma noi non dobbiamo smettere di lottare“. Anche il francese della Yamaha Petronas Fabio Quartararo, sebbene continui ad essere altalenante, è fiducioso nelle proprie possibilità iridate: “Il Mondiale? La pressione non è tanto sulle mie spalle, forse sono un minimo più sollevato e fiducioso perché siamo in un’ottima posizione. L’ultimo weekend è stato un po’ tra alti e bassi, in gara ho avuto un problema con le pressione delle gomme ma abbiamo in serbo un bel po’ di cose positive sia per sabato che per domenica. Mondiale strano? Non è che stiamo andando più piano. I piloti che sono qui stanno girando molto forte. Non è un campionato strano perché non c’è Marc Marquez“.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, guerriglia anti-lockdown a Napoli

MotoGp, il Gran Premio di Teruel: dove vederlo, in tv e in streaming. Tutti gli orari e gli appuntamenti del week end spagnolo

Il Gran Premio di Teruel, 11esimo appuntamento del Motomondiale 2020, sarà trasmesso in esclusiva da Sky sui canali MotoGp HD, canale 207/208 del decoder satellitare, e su Sky Sport 1 (canale 201 del decoder satellitare). Gli abbonati al canale satellitare potranno seguire il Gran Premio anche in diretta streaming mediante Sky Go  sia su dispositivi mobili come tablet e smartphone, scaricando l’apposita app, sia sul proprio pc o notebook collegandosi al sito ufficiale della piattaforma. In alternativa, è possibile seguire il Gran Premio su Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky che consente di vedere il meglio della programmazione sportiva della tv satellitare acquistando uno dei pacchetti proposti. Inoltre la gara sarà visibile, in differita, anche in chiaro su TV8. Ecco di seguito gli orari di tutti gli appuntamenti del Gran Premio di Teruel:

Sabato 24 ottobre

Ore 9.55: prove libere 3 Moto3

Ore 10.50: prove libere 3 MotoGP

Ore 11.50: prove libere 3 Moto2

Ore 12.55: Paddock Live

Ore 13.10: qualifiche Moto3

Ore 14.10: prove libere 4 MotoGP

Ore 14.50: qualifiche MotoGP

Ore 15.50: qualifiche Moto2

Ore 16.45: Paddock Live

Ore 17.45: conferenza stampa piloti

Ore 18.15: Paddock Live Show

Ore 18.30: Talent Time

Domenica 25 ottobre

Ore 9.15: warm up Moto3, Moto2, MotoGP

Ore 10.50: Paddock Live

Ore 11.20: gara Moto3

Ore 12.15: Paddock Live

Ore 12.30: Grid

Ore 13: gara MotoGP

Ore 14: Zona Rossa

Ore 14.30: gara Moto2

Ore 15.30: Paddock Live

Ore 18: Race Anatomy

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, oltre 1 milione e 100 mila le vittime nel mondo