Grande attesa per il debutto della Juventus, stasera alle ore 18.55, nel match contro la Dinamo Kiev, in Champions League: dove vederlo

Dinamo Kiev-Juvnetus: dove vederla e le probabili formazioni

A poco più di due mesi dalla finale di Champions League, che ha visto il trionfo del Bayern Monaco, e a un mese dall’inizio dei principali campionati europei, ritorna la principale competizione europea, e non solo, per club. Sarà la Juventus, stasera alle ore 18.55, allo stadio “Olimpiyskiy” di Kiev, nel match contro gli ucraini della Dinamo Kiev, la prima del drappello di italiane a esordire nella nuova stagione della Champions League, con il dichiarato obiettivo di sfatare il relativo tabù: a parte il poco invidiabile record delle 7 finali perse tra Coppa dei Campioni/Champions League, nelle ultime due edizioni i bianconeri sono stati eliminati ai quarti di finale, due anni fa, e agli ottavi di finale, ad opera del non irresistibile Lione, pochi mesi or sono, un flop di fatto, nonostante lo scudetto conquistato, costato la panchina a Maurizio Sarri. Al suo posto, come è noto, Andrea Pirlo, da giocatore vincitore della Champions League nel 2003, superando in finale ai rigori proprio la Juventus, e nel 2007 con il Milan: il tecnico bresciano vanta nella “Coppa dalle grandi orecchie” 115 presenze, condite da 8 gol. Nuovo esordio, quindi, per Andrea Pirlo che, nella conferenza stampa della vigilia, non ha perso la sua peculiare flemma: “Sono tranquillo e sereno. Non vedo l’ora di disputare la la mia prima gara da allenatore in Champions League. Lascio la tensione ai giocatori. Sarà fondamentale partire bene e conquistare i tre punti per avere sicurezze nel girone”. Incrocio amarcord per il tecnico bianconero quello contro la Dinamo Kiev sulla cui panchina siede Mircea Lucescu che, da tecnico del Brescia, nel lontano 1995, precisamente il 21 maggio 1995, lo fece esordire in Serie A: “Di lui ho un bellissimo ricordo, lo ringrazierò sempre“. Infine, il tecnico bianconero ha smorzato il caso “Dybala”: “Gli ho parlato, era arrabbiato per non aver giocato sabato. E’ a disposizione, vedremo il da farsi”. Assente illustre, a causa della positività al Covid, Cristiano Ronaldo. E Mircea Lucescu, tecnico della Dinamo Kiev, non ne è affatto dispiaciuto: “Cristiano Ronaldo è un giocatore eccezionale che può fare la differenza. Se non segna, non è se stesso. Con lui in campo la Juventus è più forte“. Tuttavia il  tecnico romeno teme i bianconeri: “Ci sono tanti giocatori esperti e di qualità. Hanno molte varianti in attacco, possono giocare sia con il 4-4-2 che con il 3-4-2-1″.

LEGGI ANCHE –> Fedez “Abbiamo ricevuto ieri una telefonata dal Presidente del Consiglio”

Champions League, Dinamo Kiev-Juventus: dove vederla, in tv e in streaming, e le probabili formazioni

Il match Dinamo Kiev-Juventus, in calendario stasera alle ore 18.55, allo Stadio “Olimpiyskiy” della capitale ucraina, esordio dei bianconeri nella Champions League 2020-21, sarà trasmesso in diretta televisiva da Sky, che detiene i diritti di trasmissione della Champions League, precisamente sul canale Sky Sport Uno (numero 201 del satellite, 472 e 482 del digitale terrestre). Gli abbonati al network satellitare potranno, inoltre, seguire la partita anche in diretta streaming mediante Sky Go sia su dispositivi mobili come tablet e smartphone, scaricando l’apposita app, sia sul proprio pc o notebook collegandosi al sito ufficiale della piattaforma. In alternativa, è possibile seguire il match su Now Tv, il servizio di streaming live e ondemand di Sky che consente di vedere il meglio della programmazione sportiva della tv satellitare acquistando uno dei pacchetti proposti. Il match non sarà visibile in chiaro. Di seguito le probabili formazioni:

DINAMO KIEV (4-2-3-1): Bushchan, Kedziora, Zabarnyi, Popov, Mykolenko, Sydorchuk, Shaparenko, Rodrigues, Buyalski, De Pena, Supryaga

JUVENTUS (3-4-1-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, Chiellini, Cuadrado, Bentancur, Rabiot, Chiesa, Ramsey, Kulusevski, Morata

LEGGI ANCHE –> Covid, norme anti-movida: rientrata la polemica sindaci-governo