Una tigre siberiana ha appena dato al mondo l’abbraccio di cui ha bisogno nel 2020. Il momento è stato ripreso da Sergey Gorshkov, la cui foto, “The Embrace”, gli ha appena fatto vincere il prestigioso titolo di Wildlife Photographer of the Year.

tigre the embrace

Nella foto, la tigre in pericolo di estinzione sta sulle zampe posteriori con le zampe anteriori avvolte intorno a un abete manciù. Il volto del grosso gattone è deliziosamente in pace, mentre marca l’albero con il suo profumo.

È una scena come nessun’altra, uno scorcio unico di un momento intimo nel profondo di una foresta magica“, ha detto Roz Kidman Cox, presidente della giuria, in una dichiarazione del 13 ottobre. “I fusti del basso sole invernale mettono in evidenza l’antico abete e il manto dell’enorme tigre mentre afferra il tronco in evidente estasi e inala il profumo della tigre sulla resina, lasciando il suo profumo come messaggio”.

Il suo messaggio ha suscitato l’eco dei giudici, che hanno selezionato il vincitore tra gli oltre 49.000 partecipanti al prestigioso concorso annuale indetto dal Natural History Museum di Londra. “È anche una storia raccontata con un colore e una consistenza gloriosa del ritorno della tigre Amur, simbolo del deserto russo“, ha detto Cox.

Leggi anche -> Realtà aumentata sui cani dell’esercito | “Il futuro delle operazioni militari”

Le tigri siberiane, o tigri dell’Amur, sono una sottospecie di tigre con una grande storia. Alla fine degli anni Quaranta, la caccia aveva decimato la loro popolazione – diffusa in tutto l’Estremo Oriente russo, nel nord-est della Cina e nella penisola coreana – fino ad arrivare a soli 20-30 individui rimasti allo stato brado. Nel 1947, la Russia divenne il primo paese a dare alle tigri protezione legale. Oggi, sebbene permangano le minacce dei bracconieri e del disboscamento, fino a 550 tigri Amur vagano per i loro vecchi territori.

tigre abbraccio

Gorshkov, membro fondatore dell’Unione Russa dei Fotografi Faunistici, ha scattato la sua foto in Russia al Leopard National Park. Ha installato delle macchine fotografiche a sensore di movimento e ha aspettato più di 11 mesi per ottenere il suo premiato scatto, realizzato con una Nikon Z7 e un obiettivo 50mm f/1,8.

Leggi anche -> Gigantesco pitone da record catturato da una coppia di cacciatori di serpenti

La tigre ha dovuto affrontare la concorrenza di altre creature catturate in un momento di serenità. Il fotografo Mogens Trolle ha vinto la categoria ritratti di animali con la foto di una scimmia in via di estinzione che si crogiola alla luce del sole a Sabah, nel Borneo.