Italia, dopo il pari con la Polonia, a caccia dei tre punti nel match contro l’Olanda, in programma stasera alle ore 20.45: dove vederlo e le probabili formazioni

Italia-Olanda: dove vederla, in tv e in streaming, e le probabili formazioni
Il Commissario tecnico dell’Italia Roberto Mancini

Dopo il pareggio con rammarico, per le occasioni da rete non concretizzate, contro la Polonia, l’Italia, stasera alle ore 20.45, al “Gewiss Stadium” di Bergamo, avrà l’occasione di rifarsi contro l’Olanda, già battura all’andata per 1-0 con un gol di Barella, nel match valido per valido per il Girone “1” della Lega “A” della Nations League. L’Italia di Roberto Mancini ha comunque allungato la striscia di 15 risultati utili consecutivi, con  13 vittorie e 2 pareggi. Si avvicina, quindi, il record storico di 17 partite consecutive senza una sconfitta, ottenuto tra il giugno 1997 e il giugno 1999 con Dino Zoff e Cesare Maldini in panchina. Nonostante il pari a Danzica, gli azzurri sono riusciti a mantenere la testa del girone con un punto di vantaggio sui polacchi e sugli olandesi. Il match sarà a porte chiuse, tuttavia sugli spalti del Gewiss Stadium saranno presenti i 243 sindaci della provincia orobica, tra le più colpite dall’epidemia di Covid, e una delegazione di medici e infermieri degli ospedali “Giovanni XXIII” e “Humanitas” di Bergamo. “La formazione? Dopo i tamponi..”, ha ironizzato, nella conferenza stampa della vigilia, dopo il caso della presunta positività al Covid di El Shaarawy, il tecnico degli azzurri Roberto Mancini prima di preannunciare che “Immobile giocherà dal primo minuto, ci saranno Chiellini e 4/5 cambi rispetto alla partita con la Polonia”. Poi, ha specificato: “Abbiamo vissuto una giornata normale, non è cambiato assolutamente niente. Ci dispiace che sia venuta fuori questa cosa. E’ una Nazionale messa insieme due anni fa, abbiamo un gruppo di ragazzi bravissimi, altrimenti non avremmo raggiunto questi risultati. Devo salvaguardare i giocatori”. Riflettori puntati, dunque, sul bomber della Lazio Ciro Immobile che nei giorni scorsi ha affidato al settimanale “France Football” le proprie emozioni per la conquista, con la bellezza di 36 gol, della prestigiosa “Scarpa d’oro“: “Guardo la lista dei vincitori: Cristiano Ronaldo e Leo Messi si alternano. L’unico che si è messo in mezzo è stato, nel 2016, Luis Suarez, un altro campione. Vedere il mio nome accanto al loro è fantastico. Quest’anno, senza il “Pallone d’oro”, la “Scarpa d’oro” ha un valore aggiunto. Ho battuto anche un certo Lewandowski“. Sulla recrudescenza dell’epidemia di Covid si è, invece, focalizzato, nella conferenza stampa della vigilia, il capitano degli azzurri Giorgio Chiellini: “Non siamo sorpresi da questa escalation di casi, dobbiamo andare avanti. Noi calciatori sappiamo che andiamo incontro a dei rischi e siamo pronti a correrli. Dobbiamo andare avanti perché il calcio è un volano economico e per il valore che sappiamo dare. Nelle prossime settimane ci saranno altre chiusure ma credo che il calcio sia importante per la gente. La bolla in stile Nba è difficilmente ripetibile per il calcio ma quella che stiamo facendo è comunque una semi-bolla”.

LEGGI ANCHE –> Anche Cristiano Ronaldo positivo al Coronavirus

Nations League, Italia-Olanda: dove vederla, in tv e in streaming, e le probabili formazioni

Il match Italia-Olanda, in programma stasera alle ore 20.45, al “Gewiss Stadium” di Bergamo, valido per il Girone “1” della Lega “A” della Nations League, sarà trasmesso, come tutte le partite della Nazionale, dalla Rai sulla rete ammiraglia Rai 1. Coloro che fossero impossibilitati a seguire la gara in Tv, potranno seguirla in streaming, attraverso dispositivi come pc, tablet o smartphone, collegandosi al sito RaiPlay, previo scaricamento dell’apposita applicazione per sistemi operativi iOS e Android, e  in differita su Rai Replay. Di seguito le probabili formazioni:

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; D’Ambrosio, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Verratti, Jorginho, Barella; Chiesa, Immobile, Lo. Pellegrini. Ct: Mancini. A disp.: Sirigu, Cragno, Emerson Palmieri, Florenzi, Acerbi, Sensi, Locatelli, Cristante, Berardi, Caputo, Kean, Lasagna

OLANDA (4-2-3-1): Cillessen; Hateboer, De Vrij, Van Dijk, Blind; Van De Beek, F. De Jong; Berghuis, Wijnaldum, Promes; Depay. Ct: De Boer. A disp.: Krul, Bizot, Dumfries, Veltman, Aké, Koopmeinrs, Wijndal, Strootman, Malen, L. De Jong, Babel, Stengs

LEGGI ANCHE –> Giro d’Italia: 8 positivi al Covid tra corridori e membri degli staff