Pur essendo isolato alla Casa Bianca, dove può avere pochissimi contatti, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump si dice pronto per il prossimo dibattito con lo sfidante Joe Biden

Trump isolato alla Casa Bianca: può avere pochissimi contatti
Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump

Dopo il ricovero lampo presso l’ospedale militare “Walter Reed” il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump è confinato nel “fortino” della Casa Bianca dove può avere pochissimi, selezionati e iperprotetti contatti: a incontrare brevemente il Presidente sono stati il capo dello staff Mark Meadows e l’assistente del Presidente, Dan Scavino. Jared Kushner, il genero consigliere, era alla Casa Bianca ma ha avuto solo contatti telefonici con Trump, isolato al secondo piano della residenza, mentre la West Wing è deserta, con i dipendenti non contagiati invitati a lavorare da casa. Intanto il tycoon newyorkese non ha perso la propria verve polemica. Le nuove regole della Fda (l’agenzia del farmaco federale statunitense) rendono più difficile un’accelerazione sui vaccini anti-Covid in vista di una loro approvazione prima delle elezioni. “Un’altra montatura politica“, ha twittato Trump. Infatti la Fda ha pubblicato linee guida sul vaccino anti-Covid molto più severe nonostante quest’ultime fossero state bocciate e quindi bloccate dalla Casa Bianca. Indicazioni che, secondo il New York Times, difficilmente porteranno ad un’autorizzazione del vaccino prima del voto del 3 novembre come auspica Trump.

LEGGI ANCHE –> Covid, Speranza: “Non facciamoci illusioni”

Covid, Donald Trump isolato alla Casa Bianca. “Sto bene e non vedo l’ora di fare il dibattito”

“Se mi viene inviato per la firma un provvedimento per dare aiuti alla nostra grande gente, sono pronto a firmarlo ora. Stai ascoltando, Nancy?”, ha twittato Trump rivolgendosi alla speaker della Camera, la dem Nancy Pelosi, e dicendosi pronto a firmare un provvedimento per elargire un sussidio agli americani, per l’esattezza 1.200 dollari, così come accaduto nella fase iniziale dell’epidemia. L’apertura di Trump è arrivata dopo che il Presidente aveva sospeso le trattative per nuovi aiuti all’economia fino a dopo le elezioni attirandosi, per tale motivo, gli strali della speaker della Camera Nancy Pelosi per la quale la “Casa Bianca è completamente nel caos” e “lo stop mostra come Trump continui a mettere se stesso prima del Paese”. Nel frattempo Trump ha fatto sapere di “stare bene” e di “non vedere l’ora di fare il dibattito giovedì sera, il 15 ottobre, a Miami, con Joe Biden. Sarà fantastico”, ha twittato il Presidente, particolarmente attivo sul famoso social di microblogging. Altolà, però, dal suo sfidante, il democratico Joe Biden: Penso che se Trump ha ancora il Covid non dovrebbe partecipare al dibattito di persona. Non so quale sia il suo stato ora e non vedo l’ora di poter discutere con lui, ma spero solo che tutti i protocolli vengano rispettati. Penso che se ha ancora il Covid, non dovremmo discutere”. Intanto, questa notte alle 3 il confronto tra i vice Pence e Harris: saranno protetti dal plexiglass.

LEGGI ANCHE –> GF Vip, guai in vista per la contessa Patrizia De Blank