Il capo di Facebook Mark Zuckerberg sta collaborando con Ray-Bans per lanciare l’anno prossimo le specifiche della realtà aumentata in mezzo alle preoccupazioni sulla privacy dei prototipi del “Progetto Aria” che possono registrare le persone

occhiali facebook

Gli occhiali per la Realtà Aumentata di Facebook potrebbero permettere ai criminali di scaricare l’intero profilo online semplicemente guardandoti, ha avvertito un esperto legale.

Il capo del colosso dei social media Mark Zuckerberg sta collaborando con Ray-Bans per lanciare le specifiche della realtà aumentata l’anno prossimo. Gli occhiali si abbineranno agli smartphone per produrre ologrammi di amici e potrebbero avere una capacità di registrazione o un assistente ad attivazione vocale.

Ma le preoccupazioni sono state sollevate quando 100 membri dello staff dell’azienda hanno iniziato a testare sul campo i prototipi più avanzati del “Progetto Aria” che possono registrare tutto ciò che vedono e sentono.

L’esperto di diritto della privacy Jorden Bailey di Legal ICT ha detto: “Di sicuro saranno in grado di fare foto o di realizzare un video e non è necessario essere un esperto per capire che potrebbero finire nelle mani sbagliate ed essere usati per scopi illeciti“.

Leggi anche -> Studentessa 14enne espulsa il primo giorno di scuola per “capelli inappropriati”

“All’inizio potrebbe solo collegare il loro profilo Facebook, ma se non si è troppo prudenti si finisce per ottenere un intero background di una persona anche, la sua presenza online – questo è il problema più grande che circonda queste tecnologie.

“Gli astanti innocenti potrebbero non sapere di essere rintracciati attraverso quegli occhiali e nella legislazione europea sui dati bisogna avere una base legale per elaborare quei dati”.

“Con occhiali come questi è molto difficile da garantire. La base giuridica c’è sempre e sarò molto interessato a vedere come Facebook affronterà questo problema”.

occhiali facebook

Prevedo problemi di privacy, penso che Google abbia cercato di usare occhiali come questi e non ha avuto un tale successo perché la gente è anche un po’ scettica nei confronti della tecnologia stessa.

Leggi anche -> La torta nuziale di Meghan e Harry in vendita per al prima volta

“Alla fine prenderà sicuramente piede, ma sono interessato a vedere quanto velocemente accadrà”.