Strigliata da parte del Direttore del Dipartimento Europa dell’OMS: “Svegliatevi, il trend di crescita dei nuovi casi di coronavirus è allarmante!”

Coronavirus, OMS: "Il trend in Europa è allarmante, svegliatevi!"
Coronavirus, OMS: “Il trend in Europa è allarmante, svegliatevi!

Ennesimo allarme lanciato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, nella persona del Direttore del Dipartimento Europa, Kluge, dopo che in quasi tutti i Paesi europei si assiste a una recrudescenza dell’epidemia di coronavirus: “Quello che si sta verificando in Europa è una situazione molto grave. I casi settimanali hanno superato quelli segnalati quando la pandemia ha colpito per la prima volta a marzo. Oltre la metà dei Paesi europei ha fatto registrare aumenti di oltre il 10% nelle ultime due settimane e in sette Paesi l’incremento è stato pari a più del doppio. Questi numeri rappresentano un trend preoccupante e devono essere una sveglia“. Di conseguenza la Gran Bretagna è corsa ai ripari dando una “risposta immediata” alle “preoccupazioni” per l’incremento del numero di contagiati dal Covid-19 sotto forma di lockdown mirati e circoscritti che, comunque, coinvolgono circa 2 milioni di cittadini residenti in alcuni distretti del Nord Est del Paese.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, il bollettino nazionale del 17 ottobre

Covid, OMS: “Svegliatevi, in Europa il trend è allarmante”. Quote supplementari di vaccino antinfuenzale alle farmacie

Non solo il Covid, a destare preoccupazione è anche l’ipotetico doppio contagio dal virus cinese e da quello dell’influenza stagionale: ecco perché quote supplementari di vaccino antinfluenzale saranno distribuite alle farmacie. Questa la decisione del Ministero della Salute dopo un incontro coi rappresentanti di categoria: il dicastero si è attivato per trovare a breve “una soluzione per rispondere ai bisogni della popolazione non compresa nelle categorie a rischio“. Lo hanno comunicato associazioni e federazione dei farmacisti che al Ministero hanno segnalato che la quantità attuale, 250 mila dosi, è insufficiente rispetto all’aumento della richiesta, prevista per quest’anno in 1,5 milioni di dosi.

LEGGI ANCHE –> Temptaion Island: è stato richiesto un falò di confronto alla prima puntata