L’Organizzazione Mondiale della Sanità avverte che 350 milioni di esseri umani saranno uccisi da malattie resistenti agli antibiotici entro il 2050. La semplice rasatura potrebbe diventare pericolosa per la vita

batteri covid

Stanno arrivando super batteri mortali molto peggiori del Covid-19, che spazzeranno via 10 milioni di persone all’anno – causando la morte di 350 milioni di persone entro il 2050 – hanno avvertito i migliori scienziati.

La rasatura, il parto, i piccoli graffi o le operazioni di routine come le protesi d’anca diventeranno pericolosi per la vita, poiché gli esseri umani non sono più in grado di combattere le infezioni.

La causa è da ricercarsi nell’eccessivo ricorso agli antibiotici, che sono sul punto di smettere di funzionare perché sono diventati resistenti. La crisi è stata definita dagli scienziati “la più grande minaccia per la salute umana, senza eccezioni“.

E l’uso di antibiotici durante la crisi del coronavirus sta accelerando il problema.

Leggi anche -> Netflix: “Non torneremo in ufficio fino a che non ci sarà il vaccino”

Se pensate che il Covid sia un problema, non avete idea di cosa potrà fare la resistenza antimicrobica“, ha detto il dottor Paul De Barro, direttore della ricerca sulla biosicurezza dell’agenzia nazionale australiana per la scienza.

E ha aggiunto: “Non credo di esagerare nel dire che è la più grande minaccia per la salute umana, senza eccezioni. Il Covid non si avvicina nemmeno lontanamente al potenziale impatto della resistenza antimicrobica.

“Torneremmo indietro nei secoli bui della salute”.

“Cose semplici come i graffi potrebbero ucciderti, il parto potrebbe ucciderti, i trattamenti per il cancro, gli interventi chirurgici importanti, il diabete, e in fondo a tutto questo, vi è spesso l’uso di antibiotici.”

Leggi anche -> Covid, le aziende farmaceutiche firmano l’impegno per la sicurezza dei vaccini

Si finirà con l’esercitare una pressione massiccia sul sistema sanitario – esattamente il tipo di cose che state vedendo con il Covid. Pensate alle unità di terapia intensiva, ai ricoveri ospedalieri, all’accesso alle cure mediche al di fuori del sistema ospedaliero, all’uso di antibiotici in ambito infermieristico, al trattamento della polmonite, tutto questo entra in gioco”.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità dice che la resistenza agli antibiotici causerà 350 milioni di morti entro il 2050.

batteri covid

E’ già responsabile di almeno 700.000 morti all’anno in tutto il mondo, ma gli esperti ritengono che si tratti di un numero molto sottostimato.

Si prevede che la cifra raggiungerà i 10 milioni di morti all’anno senza intervento.