Rombano le monoposto di Formula 1 in vista del Gran Premio d’Italia che si correrà domani sullo storico circuito di Monza: dove vederlo, in tv e in streaming

Gran Premio d'Italia: dove vederlo

Ennesima prova di forza delle Mercedes che dominano le prove libere del Gran Premio d’Italia che si correrà domani pomeriggio sullo storico autodromo di Monza: Lewis Hamilton ha stampato il miglior crono con 1’20″192 precedendo, di 0″262 il compagno di box Valtteri Bottas. Terzo tempo per la McLaren di Lando Norris a 0″897, poi l’Alpha Tauri di Pierre Gasly a 0″929. Seguono Verstappen con la Red Bull e l’altra McLaren di Sainz. Indietro le Ferrari: Leclerc nono, staccato di 1″311, Vettel dodicesimo a 1″541, seguito dall’Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi, a 1″594. Altra prova incolore delle Ferrari, eppure “nonostante i risultati non all’altezza ci sono supporto e dialogo“. Così il team principal Ferrari Mattia Binotto: “Il confronto c’è su ogni gara, ogni giorno. Il supporto è totale, con Camilleri mi sento ogni giorno. Monza è una pista diversa rispetto a Spa. La potenza del motore influirà ancora molto, ma le curve sono meno difficili e le condizioni del tempo sono diverse. Sono curioso di vedere come andrà con le nuove direttive. Spa ha dimostrato i punti deboli di questa macchina, dal motore all’efficienza aerodinamica. Avremmo potuto fare un po’ meglio ma non troppo. Sarà comunque un week end difficile“. Sulla stessa lunghezza d’onda Sebastian Vettel: “L’anno scorso per me a Monza è stato difficile e sappiamo bene che lo sarà anche questa volta. Abbiamo un pacchetto aerodinamico dedicato che speriamo ci possa aiutare ad avere una SF1000 più competitiva. Monza è una delle piste più famose del mondo. Sarà molto particolare gareggiare lì senza tifosi. L’atmosfera sarà surreale e noi arriviamo a questo appuntamento consapevoli che sarà difficile essere tra i protagonisti del week end“. Insomma, anche le qualifiche, in programma oggi pomeriggio, si preannunciano come una sorta di “calvario” per le Rosse di Maranello e per i suoi tifosi, la cui assenza peserà molto come lamenta il “Cavallino Rampante” che in proposito ha twittato che “è dura sapere che quest’anno a Monza non potremo vedervi. Ci è piaciuto molto celebrare non solo il Gran Premio d’Italia ma anche il nostro 90° anniversario con voi l’anno scorso”. Anche per questo gli uomini in rosso garantiscono che, come si legge nel tweet di cui sopra, “arrendersi non è un’opzione, le delusioni ci spingono a lavorare più duramente: essere Ferrari non è un’etichetta ma un modo di affrontare le cose che non ci farà fermare fino a quando non saremo tornati al vertice”. In perfetta sintonia con tale filosofia anche Charles Leclerc: “Indossare questa tuta e questi vestiti regala sempre un brivido cui non ci si abitua mai e che ti spinge a dare sempre il massimo. Non avverto particolari responsabilità per il fatto che sono il pilota Ferrari con più anni di contratto davanti. So che devo aiutare il team, soprattutto nell’ottica di costruire un futuro migliore. So che è mia responsabilità guidare la squadra indicando anche i limiti della vettura ma la Ferrari per me è sempre stata un sogno: è il primo lungo capitolo della carriera e non potevo desiderare di meglio”.

LEGGI ANCHE –> Positivo al Covid Lorenzoni, candidato centrosinistra alle Regionali Veneto

Formula 1, Gran Premio d’Italia: dove vederlo, in tv e in streaming. Tutti gli orari e gli appuntamenti del week end monzese

Il Gran Premio d’Italia, ottava prova del Mondiale 2020 di Formula 1, sarà trasmesso in esclusiva su Sky sui canali Sky Sport F1 HD, canale 207 del decoder satellitare, e su Sky Sport 1. Gli abbonati al canale satellitare potranno seguire il Gran Premio anche in diretta streaming mediante Sky Go  sia su dispositivi mobili come tablet e smartphone, scaricando l’apposita app, sia sul proprio pc o notebook collegandosi al sito ufficiale della piattaforma. In alternativa, è possibile seguire il Gran Premio su Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky che consente di vedere il meglio della programmazione sportiva della tv satellitare acquistando uno dei pacchetti proposti. Inoltre le qualifiche e la gara saranno visibili in differita anche in chiaro su TV8. Ecco di seguito gli orari di tutti gli appuntamenti del Gran Premio d’Italia 2020:

 Sabato 5 settembre

Ore 10.20: gara 1 F3

Ore 11.45: Paddock Live

Ore 12.00: prove libere 3 F1

Ore 13.00: Paddock Live

Ore 13.40: qualifiche Porsche Super Cup

Ore 14.30: Paddock Live

Ore 15.00: qualifiche

Ore 16.15: Paddock Live

Ore 16.45: gara F2

Ore 19.30: Paddock Live Show

Ore 20.00: Speciale intervista Lewis Hamilton

 Domenica 6 settembre

Ore 9.40: gara 2 F3

Ore 11.05: sprint race F2

Ore 12.20: gara Porsche Super Cup

Ore 13.30: Paddock Live gara

Ore 15.10: gara

Ore 17.10: Paddock Live

Ore 17.30: Paddock Live #SkyMotori

Ore 19.00: Race Anatomy

LEGGI ANCHE –> Elisabetta Canalis da teenager, splendida già allora | La FOTO inedita