I vip hanno riscoperto il “triangolo” amoroso: non solo Brad Pitt, l’estate italiana è stata scandita dal presunto ménage a trois tra Alessia Marcuzzi e i De Martinez

Alessia Marcuzzi e la verità sul "triangolo" con i De Martinez
Alessia Marcuzzi

Nel patinato e dorato mondo dei vip è tornato di moda il “triangolo“: non solo quello in cui è coinvolto il divo di Holllywood Brad Pitt, la cui nuova fiamma, la giovane e bellissima modella Nicole Poturalski, è sposata ma il cui consorte, il 68enne Roland Mary, non ha nulla da obiettare sul fatto che Nicole frequenti alla luce del sole un altro uomo, il presunto “triangolo” tra Alessia Marcuzzi e Belen e Stefano De Martino, complici le voci di crisi coniugale per la conduttrice e l’alone di mistero che tuttora aleggia sulle cause dell’improvvisa rottura del rapporto tra i De Martinez, è stato il gossip che ha impazzato durante l’estate. Ora è proprio Alessia Marcuzzi, dalle colonne del settimanale “Chi”, diretto da Alfonso Signorini, a parlare, per la prima volta, di tale presunto “triangolo” per sgombrare il campo da ogni pettegolezzo: “Non presto il fianco al gossip perché so che fa parte del mio lavoro, la cosa che mi stupisce è che, spesso, la gente preferisca credere più a ciò che ascolta rispetto che a ciò che vede, forse perché è più stuzzicante“.

LEGGI ANCHE –> Brad Pitt, triangolo amoroso per il divo di Hollywood

Alessia Marcuzzi e il “triangolo” con Belen e Stefano  De Martino. “Sarà un’edizione molto partecipe”

Al di là del gossip, è un momento d’oro per Alessia Marcuzzi che fra pochi giorni debutterà al timone, per il secondo anno consecutivo, di Temptation Island Nip, cioè l’edizione dedicata alle coppie non famose. In proposito la bella e brava conduttrice ha assicurato che sarà, come quella dell’anno scorso, un’edizione molto partecipe: “L’altro giorno ho sentito una ragazza dire: “Mi sono sempre messa al secondo posto nella coppia”. Avrei voluto andare da lei a dirle che bisogna imparare a splendere e a mettersi al primo posto perché questo non significa amare di meno, significa farlo più consapevolmente. Poi, certo, vedendo le coppie da fuori siamo bravissimi a giudicare. Diciamo: “Ma quella è pazza a restare!” anche se poi, quando tocca a noi, non siamo oggettivi e, magari, commettiamo lo stesso errore, anche se in maniera meno evidente”.

LEGGI ANCHE –> Allarme dei farmacisti: “Nessun riscontro sulle forniture del vaccino antinfluenzale”