Calo dei nuovi casi di positività al Covid-19 ma quasi 21 mila tamponi in meno analizzati rispetto a ieri. Regione Campania: 6/7 mila tamponi al giorno entro la prima settimana di settembre

Coronavirus bollettino nazionale 24 agosto

Frenata del coronavirus che nelle ultime 24 ore ha fatto registrare 953 vittime, in calo rispetto alle 1210 di ieri, per il relativo totale che sale a 260.298, 4 i decessi, contro i 7 di ieri, 35.441 dall’inizio dell’emergenza. Netto decremento del dato dei tamponi, 45.941 contro i 67.371 di ieri e gli oltre 77 mila di sabato. Le regioni con più casi sono, nell’ordine, Lazio, Emilia-Romagna, Campania, Veneto e Lombardia. Tre quelle Covid-free: Valle d’Aosta, Molise e Basilicata. Intanto è iniziata la sperimentazione sull’uomo del vaccino italiano conro il Covid-19. La ricerca è stata portata avanti con il sostegno della Regione Lazio e del Ministero della Ricerca. 4.000 i volontari che si sono offerti per avviare il progetto, mentre quelli selezionati sono 90, come spiegato dalla Direzione Sanitaria dello Spallanzani, ai quali è andato il ringraziamento del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. Se si arriverà al vaccino quale “bene comune“, la proprietà del brevetto sarà dello Stato, ha poi specificato Zingaretti. Eppure, la pagina facebook dello Spallanzani ha subito un attacco da parte dei no vax che l’hanno inondata di commenti del tipo “vili e ingenerosi”.

LEGGI ANCHE –> Benedetta Rossi: “Dopo la sua morte tutto è cambiato, devo reagire”

Covid-19, bollettino nazionale del 24 agosto. Regione Campania: 6/7 mila tamponi al giorno e misurazione della temperatura a casa

La Regione Campania passa al contrattacco potenziando le contromisure nell’ambito dell’operazione  sicurezza decisa con l’ordinanza del 12 agosto scorso finalizzata al controllo preventivo dei cittadini che rientrano dall’estero e dalla Sardegna. Dall’isola atterrano allo scalo di Capodichino 5 aeromobili al giorno. Di conseguenza in aeroporto sono stati stabiliti turni dalle 8 alle 24 al fine di poter ottenere entro 12 ore i risultati dei tamponi. Si è deciso, inoltre, di rafforzare ulteriormente i laboratori, con immissione di nuovo personale, per arrivare anche a 6/7mila tamponi al giorno da processare entro la prima settimana di settembre. Mentre sul fronte delle scuole, la Regione ha deciso di acquistare termoscanner da distribuire agli istituti scolastici per fare in modo che la temperatura corporea venga misurata agli alunni all’ingresso degli stessi istituti e non a casa come da direttiva nazionale. Si comincerà ovviamente dalle secondarie superiori e si procederà poi a una verifica dopo 4/5 giorni per valutare l’andamento dello screening volontario sul personale scolastico.

LEGGI ANCHE –> Elisabetta Gregoraci, la foto bollente che cattura tutti: “Si vede tutto”-FOTO